venerdì, Giugno 14, 2024

Taicang incontra Treia,
è subito amore per il Bracciale

I 29 ragazzi e ragazze della Experimental Primary School di Taicang hanno visitato la città e assistito ad una gara

 

il-gruppo-in-Piazza-della-Repubblica-1-650x488

Una visita particolare quella di ieri a Treia, la città del bracciale, vestita a festa per l’appuntamento clou dell’estate treiese: la quarantesima edizione della Disfida. I 29 ragazzi e ragazze della Experimental Primary School di Taicang (città gemellata con Macerata), accompagnati dalle insegnanti, sono stati accolti in piazza della Repubblica dalla vice sindaco Edi Castellani e dall’assessore allo sport David Buschittari.

il-gruppo-in-pro-locoQuindi è stata la volta del presidente della Pro Treia Francesco Pucciarelli e del presidente dell’Ente Disfida Giorgio Bartolacci, che insieme all’asd Carlo Didimi, ha organizzato una dimostrazione di pillotta femminile in arena. I giovani studenti hanno partecipato a un progetto di gemellaggio, realizzato e seguito da ViaSoccer, associazione che sta creando contatti tra Taicang e la Provincia di Macerata.
Le visite nel maceratese organizzate dall’associazione di Dario Marcolini prevedono lezioni di cucina, scoperta del vero Made in italy, attività di riciclaggio dei rifiuti, visita ai musei, alle fattorie, alle manifestazioni culturali, sportive e storiche del territorio marchigiano.  I giovani ragazzi e ragazze di Taicang sono rimasti affascinati dal gioco del bracciale, provando anche alcuni colpi in arena dietro l’abile regia dei tecnici dell’asd Carlo Didimi di Treia. La disfida del quarantesimo “obiettivo Europa” già studia cinese in vista del prossimo anno, con uno sguardo extracontinentale rivolto anche a Taicang.

 

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie