martedì, Giugno 18, 2024

Blugallery, Belfiori e Schiavoni
super ai campionati regionali

NUOTO - Le due atlete protagoniste ai marchigiani invernali portando a casa ben nove podi dei quindici podi centrati dalla società di San Severino

Linda-Belfiori-e-Viola-Schiavoni-con-medaglia-1-165x300
Linda Belfiori e Viola Schiavoni

Quindici podi centrati da quattro nuotatori ai Campionati regionali invernali. Davvero un bottino d’autore per il Blugallery Team di San Severino. La spedizione della “crema” dei nuotatori settempedani è risultata composta da 7 atleti: due maschi, Riccardo Vitali e Luca Piantoni, e cinque femmine Eleonora Brandi, Maddalena Dignani, Alice Vittorini, Linda Belfiori e Viola Schiavoni. Le ultime tre si sono messe particolarmente in luce per aver conquistato ben 14 podi. Alice Vittorini ha trionfato nella gara dei 50 farfalla, è risultata argento nei 50 stile libero e bronzo nei 200 stile libero, 100 e 200 farfalla. La Belfiori ha battuto tutte nei 100 e 200 dorso ed ha conquistato anche l’argento nei 50 dorso ed il bronzo nei 200 misti. La Schiavoni si è imposta su tutte nei 200 e 400 misti ed ha ottenuto anche due secondi posti nei 100 e 200 rana, conditi da un terzo nei 50 rana. Riccardo Vitali ha chiuso la fortunata spedizione centrando il metallo più pregiato nei 200 farfalla. Decisamente soddisfatta l’allenatrice Chiara Ruffini, che ora farà concentrare i suoi ragazzi sui Criteria Nazionali Giovanili di Riccione, manifestazione a cui il Blugallery Team parteciperà con due atlete in sei gare. Infatti Viola Schiavoni e Linda Belfiori faranno il loro esordio nella competizione rispettivamente nelle gare dei 100 e 200 rana, 200 e 400 misti e 100 e 200 dorso. La società settempedana conferma la bontà del lavoro svolto, ampliando la partecipazione alla competizione nazionale sia come numero di atleti che di gare. Tecnici soddisfatti anche per la crescita continua del settore Propaganda.

 

 

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie