venerdì, Maggio 24, 2024

Tablet donati alla scuola
per ripartire dopo il terremoto

PIEVE TORINA - L'attrezzatura informatica è stata regalata all'istituto Paoletti grazie agli sforzi dell'azienda Vulcangas e del Gruppo umana solidarietà (Gus)


IMG_0622-1-200x300Tablet e casse acustiche per l’istituto Paoletti di Pieve Torina. Grazie all’azienda Vulcangas e al Gruppo umana solidarietà (Gus), le attrezzature informatiche sono state consegnate questa mattinata alla responsabile Rosella Giglioni da parte di Roberto Monsignor di Vulcangas e dagli operatori del Gus Marta Cristianini e Antonio Renzo.
Vulcangas, azienda attiva da 40 anni nel settore della distibuzione di gas gpl, ha voluto dare il suo contributo per dare sostegno e nuova linfa alle scuole di Pieve Torina, con l’obiettivo di permettere ai giovani studenti e agli insegnanti di ripartire con più forza dopo i drammatici giorni del terremoto. L’intervento di Vulcangas non sarebbe stato possibile senza la  collaborazione del Gus, tra le prime associazioni intervenute nelle aree colpite dal sisma con i centri di ascolto attivi ancora oggi e le strutture alberghiere che ospitano le famiglie in difficoltà in seguito alle scosse dello scorso anno.

IMG_0630-1-1024x683

 

 

 

Leonardo Giorgi
Leonardo Giorgi
Affacciato dal Balcone delle Marche, Leo osserva il territorio maceratese per raccontare tutte le curiosità più interessanti e dare una mano a chiunque sia in difficoltà. Non dorme mai, ed è disponibile notte e giorno per la squadra e per le persone che chiedono il suo aiuto. É chiamato il “Marziano” perchè si rifugia spesso sullo spazio, per non farsi trovare dai potenti che prende in giro. Instancabile scrittore, i suoi unici punti deboli sono i videogiochi Nintendo e la musica rock. Prima di fare il giornalista era un famoso allenatore di Pokémon.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie