martedì, Luglio 16, 2024

Plastic free dalla prima elementare

MATELICA - Gli alunni e le alunne del primo anno della scuola primaria M. Lodi di Matelica hanno ricevuto una borraccia metallica per abbattere l’uso di bottigliette di plastica usa e getta

borracce_matelica-1
La consegna delle borracce

La consapevolezza del riuso e l’importanza del plastic free già dalla prima elementare. Gli alunni e le alunne del primo anno della scuola primaria M. Lodi di Matelica hanno ricevuto una borraccia metallica per abbattere l’uso di bottigliette di plastica usa e getta. Una consegna che è ormai diventata un rito per i ragazzi e le ragazze che si ripete ogni anno e che conferma la visione sostenibile e plastic free del Comune di Matelica, già impegnato su più fronti all’interno delle scuole come, ad esempio, nel caso dell’altrettanto recente consegna del kit di posate riutilizzabili per il pranzo avvenuto sempre nelle classi della primaria. Un gesto che ha permesso, di fatto, l’eliminazione di 56700 posate usa e getta in un anno.

L’iniziativa è voluta dall’amministrazione comunale di Matelica, nello specifico dall’assessorato alla Nettezza Urbana delegato al vicesindaco Denis Cingolani, «L’attenzione all’ambiente è un tema molto importante che va portato nelle scuole con gesti concreti come quelli che stiamo mettendo in campo dall’inizio del nostro mandato – spiega il vicesindaco – potranno sembrare azioni scontate o di piccolo conto, ma in realtà hanno una valenza incalcolabile. Lo scopo è quello di riuscire ad arrivare ad avere istituti scolastici totalmente plastic free e soprattutto educare i bambini fin da subito ad avere questo particolare interesse verso la sostenibilità e l’ambiente».

borracce_matelica-2-e1668246287520

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie