sabato, Giugno 22, 2024

I bambini raccolgono rifiuti
sulle sponde del lago di Caccamo:
tra la plastica anche un termosifone

L'INIZIATIVA voluta dai comuni di Caldarola, Belforte, Serrapetrona, Camporotondo e Cessapalombo ha visto protagonisti 130 fra alunni e alunne dell'istituto De Magistris: rinvenute oltre 400 bottigliette, pneumatici, palloni, vecchie sedie, tavole di legno, taniche e contenitori di vario genere e un copri borchie

puliamo-il-lago-2-768x516
Il materiale raccolto

Sabato mattina un nutrito gruppo di bambini e bambine dell’istituto comprensivo “De Magistris” ha preso parte ad un’iniziativa fortemente voluta dai comuni di Caldarola, Belforte, Serrapetrona, Camporotondo e Cessapalombo.

puliamo-il-lago-4-1024x768

L’iniziativa, dal titolo “Puliamo il lago” ha coinvolto una classe della secondaria di primo grado di Caldarola, 2 classi, sempre della secondaria, di Belforte e diversi alunni della scuola primaria accompagnati dai genitori, in totale circa 130 bambini e bambine. Per i 5 comuni erano presenti i sindaci e alcuni loro delegati.

puliamo-il-lago-3

Puliamo il lago (di Caccamo) ha coinvolto anche diverse associazioni: la Protezione Civile dei 5 Comuni; l’associazione Monti Azzurri Canoa-Kajak e lo stesso istituto “De Magistris” che ha accolto di buon grado questa iniziativa, non solo per il fine ambientale ma soprattutto per lo scopo educativo e di sensibilizzazione rivolto alle nuove generazioni verso il rispetto delle aree pubbliche e dei beni naturalistici. Due gruppi hanno setacciato entrambi i fronti del lago di Caccamo, sia quello che ricade nel territorio di Caldarola che quello di Serrapetrona e in totale sono stati raccolti diversi chili di plastiche abbandonate. Solo le bottigliette erano oltre 400, ma non sono mancati gli pneumatici, i palloni, vecchie sedie, tavole di legno, taniche e contenitori di vario genere, un copri borchie e addirittura un termosifone.

puliamo-il-lago-1

Al termine della mattinata il gruppo di giovani appassionati ambientalisti è stato rifocillato con un’abbondante merenda offerta dai titolari di “La Mia Braceria” che si trova proprio sul lago di Caccamo. Un’importante iniziativa che ha permesso di ripulire le sponde del bellissimo bacino artificiale, ogni anno meta di turisti e sportivi, e di insegnare ai giovani alunni del territorio l’importanza del rispetto dell’ambiente in cui tutti noi viviamo.

puliamo-il-lago-5-1024x768

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie