giovedì, Giugno 13, 2024

Giovani e meno giovani portano Tolentino su Vikidia

TOLENTINO - Studentesse e studenti del "Lucatelli" e il circolo "Il Girasole" hanno presentato il risultato del lavoro svolto insieme: la pagina della città sul sito, l'enciclopedia dei piccoli

 

I partecipanti al progetto Vikidia di Tolentino
I partecipanti al progetto Vikidia di Tolentino

Finalmente la città di Tolentino ha la sua pagina Vikidia, che è stata realizzata da alunne ed alunni delle classi seconde della scuola media “G. Lucatelli”. Vikidia è l’enciclopedia online e collaborativa per giovani utenti tra gli 8 e i 13 anni strutturata come Wikipedia per i fruitori più grandi. Un progetto ideato nell’autunno del 2020 dalla presidentessa dell’associazione Auser Marche, Isa Vitaliani de Bellis, insieme all’Università di Macerata che ha coinvolto anche il circolo tolentinate “Il Girasole” per un sodalizio attivo tra anziani e giovani.

Pierluigi Feliciati
Pierluigi Feliciati

Durante gli incontri online il professor Pieluigi Feliciati ha guidato le ragazze e i ragazzi nella strutturazione della pagina e ai suoi contenuti testuali e fotografici, derivati soprattutto dalle “interviste” fatte alle nonne e ai nonni che si sono resi disponibili a raccontare i segreti di Tolentino. Un modo produttivo e originale per trascorrere il tempo passato in casa a causa della pandemia. Ormai in zona bianca, giovedì 24 giugno i giovani autori ed autrici si sono ritrovati per le riprese che, una volta passate al montaggio, diventeranno il video da caricare sul’enciclopedia virtuale. «È stato un lavoro abbastanza lungo ma verrà un bel video per completare la pagina Vikidia – dichiara Maria Teresa Marziali di Auser Marche – I ragazzi e le ragazze sono stati entusiasti del progetto, hanno lavorato con costanza e si sono resi conto che Internet non è solo una risorsa da cui prendere informazioni ma che si può contribuire in prima persona ed essere autori ed autrici dei contenuti, con le proprie parole, che verranno fruiti da tutti coloro che parlano o capiscono l’italiano, anche all’estero. È un motivo d’orgoglio e soddisfazione per tutti. La collaborazione tra le scuole dell’obbligo e l’università dà ottimi risultati, didattici, pedagogici, anche per gli adulti. Oltre ai professori e alle professoresse che hanno preso parte all’iniziativa dobbiamo ringraziare anche la Fondazione Carima che ha contribuito generosamente.

Questo è il link diretto alla pagina Vikidia della città di Tolentino

Storie, tradizioni e curiosità su Tolentino: i racconti di nonni e nonne diventano una pagina Vikidia

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie