sabato, Maggio 18, 2024

Giochi di ruolo per socializzare,
tornano i “Ragazzi in rete”

MONTE SAN GIUSTO - Secondo appuntamento online con i dialoghi sull'educazione digitale promossi dal Centro destra sangiustese

 

giovani-rete-videogames

Torna domani mercoledì 12 maggio alle 21,30 e in diretta su Facebook “Ragazzi in rete. Atto II”, il ciclo di incontri sull’educazione digitale promosso dai ragazzi e dalle ragazze del Centro destra sangiustese per approfondire le opportunità e le problematiche che l’innovazione tecnologica ha portato nella vita e nell’educazione alla cittadinanza digitale e il ruolo della scuola e dei genitori. Il tema del secondo appuntamento avrà come tema “Il gioco di ruolo, cos’è e perché è molto utile per aiutare a socializzare”.

Che cos’è il gioco di ruolo? Da quanti anni giochi? Quali sono le opportunità educative nelle scuole primarie di secondo grado, dov’è più difficile proporre attività cooperative ai ragazzi e alle ragazze? Il tema cardine della serata affronta il modo utile ed istruttivo il potere della collaborazione e il rispetto per le capacità uniche di ogni membro del party, permettendo ai ragazzi che si mettono nei panni altrui, di immedesimarsi in alcune situazioni, aiutandoli anche nei momenti più difficili dell’adolescenza.

Intervengono Manuel Bernardini, sviluppatore software di Camerino, vice presidente di Cameloot e Comicam, due associazioni legate al mondo ludico; Manfredi Mangano, consulente di comunicazione e innovazione, con una passione per il gioco di ruolo: master, organizzatore di eventi ludici ed autore e Sauro Savelli, geometra, scenografo all’accademia di Belle Arti di Macerata e docente di storia dell’arte al liceo “G.Leopardi” di Recanati; si occupa di teatro amatoriale e lettura espressiva dal 1985 e gioca a D&D dal 1988.

Questo il link alla pagina Facebook.

Ragazzi-in-rete-atto-II

 

Cyberbullismo, arriva “Ragazzi in rete”

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie