sabato, Giugno 15, 2024

Bambini all’Opera
con “Il flauto magico”

MACERATA - Unimc e la Società italiana per l’educazione musicale (Siem) organizzano laboratori dedicati a bambine e bambini dai 5 ai 10 anni, a partire dal 7 gennaio

butterfly_buonaccorsi_laboratori_unimc-5-1024x768
Un precedente laboratorio

L’università di Macerata lavora da due anni a questa parte al progetto di dottorato Eureka intitolato Are-Nati: Ampliamento dei pubblici all’arena dello Sferisterio, con l’obiettivo di avvicinare il mondo dei bambini e delle bambine all’opera lirica. Alla realizzazione del progetto partecipano Unimc con la prof.ssa Paola Nicolini, docente di Psicologia dello Sviluppo e Psicologia dell’educazione, la dottoranda Sara D’Angelo, laureata in Storia dell’Arte e diplomata in violoncello e Carlo Scheggia, giornalista di Esserci Comunicazione, azienda che dal 2012 cura la comunicazione e il marketing della stagione lirica dello Sferisterio. A questi si aggiunge un altro protagonista della scena musicale e formativa di Macerata ovvero la Siem -Società Italiana per l’educazione musicale con il  prof. Luca Bertazzoni, coadiuvato dalle esperte di didattica della musica Mita Bassani ed Elisabetta Torresi, e con il contributo ideativo degli studenti della Scuola triennale Siem di Musicoterapia di Macerata che hanno seguito il corso di Psicologia dello sviluppo.

butterfly_buonaccorsi_laboratori_unimc-6-1024x768

L’obiettivo del progetto è quello di avvicinare, tramite la narrazione delle storie che costituiscono la trama dell’opera, un numero sempre crescente di bambini e bambine, rendendo familiare un mondo non comunemente di loro interesse. A partire dalla storia, saranno proposti laboratori di creazione di strumenti musicali, di ascolto di arie famose e di realizzazioni di semplici performance che possano attivare l’interesse per la musica e la curiosità per le storie dell’opera a cui la città di Macerata è molto affezionata. L’opera lirica infatti è una delle più complesse e articolate manifestazioni d’arte performativa, in quanto racchiude contemporaneamente diversi codici comunicativi come la musica e l’uso delle voci, l’utilizzo teatrale del corpo, il testo, la scenografia.

butterfly_buonaccorsi_laboratori_unimc-4-768x1024

Comunemente associata a un pubblico di adulti per la profondità e spesso tragicità delle tematiche affrontate, altro non è che la rappresentazione della vita su di un palcoscenico che porta in scena tradimenti, gelosia, rabbia e disperazione ma anche amori, coraggio e libertà. Nel ciclo di incontri si potrà giocare con una delle opere liriche più note, “Il flauto magico”, che è in programma per la prossima stagione estiva allo Sferisterio. Grazie al testo precedentemente scritto e revisionato con un linguaggio adatto ai bambini dagli studenti e le studentesse della Siem e del gruppo di studentesse Unimc sarà possibile sviluppare nei bambini e nelle bambine partecipanti la curiosità e la passione per un mondo nuovo e per lo più sconosciuto e concentrarsi sull’aspetto spiccatamente musicale che questa opera più di altre sottolinea.

butterfly_buonaccorsi_laboratori_unimc-7-1024x768

Il progetto vuole coinvolgere bambini e bambine tra i 5 e gli 11 anni di età. Gli incontri sono previsti per la domenica pomeriggio dalle 17.30 alle 19.30 a partire dal mese di gennaio 2018 secondo il seguente calendario: 7, 14, 28 gennaio; 4, 18 febbraio. L’appuntamento è al Creahub, in via Gramsci.

Il costo di partecipazione (per bambino) è di 20 euro, da versarsi  sul c/c della Siem Sezione territoriale di Macerata. Nel caso di fratelli, dal secondo bambino in poi il costo individuale è di 10 euro.
Coordinate del conto corrente:
• CCP 0010 2977 2199
• IBAN: IT67 H076 0113 4000 0102 9772 199
Intestazione del versamento: Siem-Sezione territoriale di Macerata.
Causale del versamento: “Laboratorio musicale sull’Opera”.

 

Gabriele Censi
Gabriele Censi
Esperto di video con la sua telecamera non si lascia sfuggire un servizio. Ama la natura e la vita nei campi e porta sempre i frutti della terra ai suoi inseparabili amici della Base. E’ il grande saggio e bisbiglia consigli e suggerimenti. “Guru” lo chiamano gli amici. Nessuno conosce la sua età.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie