sabato, Giugno 22, 2024

Arrivano i Re Magi

MACERATA - Il 6 gennaio al seminario Redemptoris Mater, in Contrada Valle (oltre la chiesa delle Vergini)

Se Macerata, candidata capitale della cultura, ha una tradizione antica e nobile da riscoprire, è quella che la lega alla figura dei Re Magi. Già il recupero del meccanismo dei Pupi nel frontespizio di piazza Libertà ne rappresenta un segnale: i Magi onorano Maria e il bambino Gesù ad orari prestabiliti, uscendo dalla torre e inchinandosi davanti a loro prima di rientrarvi. Un segno di ospitalità e di apertura, di laica filantropia e di cristiana accoglienza: i re della tradizione natalizia, infatti, provenivano da lontani paesi d’Oriente; persiani, è quanto considera la ricerca più accreditata; ma anche etiopi, se poi la consuetudine popolare ha voluto che fossero uno berbero, uno nero e uno bianco. Non è così scontato che siano proprio loro ad aver arricchito, già da secoli fa, la Torre civica di Macerata. Macerata in effetti, è una città legata sia all’accoglienza (San Giuliano l’ospitatore) che all’amore colto e condiviso per le terre lontane (Padre Matteo Ricci, per restare in ambito cristiano; ma anche Giuseppe Tucci, per non dimenticare un altro grande figlio di questa terra). E a Macerata, da alcuni anni e con successo sempre crescente, la visita dei Re Magi ridiventa realtà ogni 6 gennaio, al seminario Redemptoris Mater, in Contrada Valle (oltre la chiesa delle Vergini).

RE-MAGI-3-325x218
Seminario Redemptoris Mater

Il 6 gennaio appunto, dalle 14,30, il seminario ospiterà tutti i bambini, insieme ai loro genitori, parenti e amici, per accogliere l’arrivo dei Re Magi. In una cornice spettacolare, dove saranno ricreate da personaggi reali le principali scene del Presepio, i Magi faranno il loro arrivo, regalando caramelle a tutti i bambini. Non finisce qui: il rettore Don Mario Malloni, insieme a tutti i seminaristi, offriranno cioccolata calda e giochi per i bambini, concludendo l’incontro all’interno del seminario con la celebrazione solenne dei Vespri, durante la quale verrà eseguito un concerto di canti della tradizione natalizia arrangiati per quartetto d’archi, percussioni e coro. La Rappresentazione sacra anche quest’anno si svolgerà con il Patrocinio del Comune di Macerata.

Il programma in sintesi:
• Alle 14,30: l’arrivo dei Re Magi
• Alle 16: cioccolata calda e giochi per i bambini
• Alle 17: Vespri solenni con Canti della tradizione natalizia

RE-MAGI-1-650x493

RE-MAGI-2-650x488

 

Gabriele Censi
Gabriele Censi
Esperto di video con la sua telecamera non si lascia sfuggire un servizio. Ama la natura e la vita nei campi e porta sempre i frutti della terra ai suoi inseparabili amici della Base. E’ il grande saggio e bisbiglia consigli e suggerimenti. “Guru” lo chiamano gli amici. Nessuno conosce la sua età.

Articoli correlati

1 COMMENT

  1. ¡¡Cómo me gustaría estar allí!! Tengo recuerdos inolvidables de Macerata y del Redemptoris Mater especialmente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie