venerdì, Luglio 19, 2024

Torna il Banco del Somaro
al Museo della scuola

MACERATA - L'11 e 12 febbraio sarano organizzate nella struttura dell'Università delle letture dedicate ad adulti, bambini e famiglie

banco-del-somaro-museo-scuola-macerata
Il museo della scuola

Torna il “Banco del somaro” al museo della scuola “Paolo e Ornella Ricca” a Macerata. Sabato 11 e domenica 12 febbraio il weekend letterario organizzato in collaborazione con l’associazione culturale La luna a dondolo e il narratore Simone Maretti. Il programma è ricco e dedicato sia ai piccoli che ai grandi. Il primo appuntamento, sabato alle 17.30, è destinato a famiglie con bambini dai 4 ai 7 anni: Maretti racconta “Babayaga” di Taï-Marc Le Thanh e Rebecca Dautremer, storia di una orchessa, che ha una sola passione: mangiare, preferibilmente bambini paffuti. Alle 18.30 si terrà un secondo turno. Tocca poi agli adulti, alle 21,30, con una storia di Georges Simenon, “Il piccolo sarto e il cappellaio” , che narra di strani delitti che improvvisamente turbano la vita di una piccola città e dei due personaggi, contrapposti e complementari fino alla reciproca dipendenza. Domenica, alle 16, è di nuovo il turno delle famiglie, stavolta con bambini dagli 8 agli 11 per una storia in giallo: “Thomas e le gemelle” di Carlo Lucarelli. Un racconto pieno di sorprese, i cui protagonisti sono due astute gemelline di tre anni e Thomas, il loro amico di dieci anni. Insieme dovranno scoprire cosa accade di notte in un cantiere e chi sarà mai quello strano mostro. Domenica, a partire dalle 17.30, il Museo sarà regolarmente aperto per le visite. Biglietto d’ingresso: 5 euro. I posti sono limitati ed è obbligatoria la prenotazione al 3443829107(anche sms o Whatsapp) o museodellascuola@unimc.it. Info: www.museodellascuola.unimc.it. Pagina Facebook: “Museo della scuola Paolo e Ornella Ricca”.

Marco Ribechi
Marco Ribechi
è l’esploratore della redazione. Ama la natura e gli animali, va in missione con il suo fido compagno Teo. La sua passione sono i viaggi avventurosi. Lui è “Rio”. Soffre il freddo tremendamente e aspetta tutto l’anno l’arrivo del sole e della bella stagione. Per rilassarsi strimpella un po’ la chitarra. Sportivo ha la passione per la bicicletta.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie