martedì, Giugno 25, 2024

In un mondo senza spensieratezza
si torna a sorridere:
premio nazionale per “Senza parole!”

POLLENZA - Il cortometraggio realizzato delle classi seconda, terza e quarta B della scuola primaria “Anna Frank” ha ricevuto il premio "Paolo Gobetti" al concorso cinematografico “Filmare la storia”

premiazioni_pollenza-3
Una scena del cortometraggio

Gli alunni e le alunne delle classi seconda, terza e quarta B della scuola primaria “Anna Frank” di Pollenza, lo scorso anno, grazie ai finanziamenti ottenuti dal bando “Il linguaggio cinematografico e audiovisivo come oggetto e strumento di educazione e formazione”, promosso dal Cips in collaborazione con il Mim e con il Ministero della Cultura, hanno realizzato un cortometraggio dal titolo “Senza parole!”.
I bambini e le bambine, guidati dalle docenti Simona Biaggi, Rosita Illuminati, Mariangela Lanzi, Daniela Lepri, Lara Lorenzi, Federica Paglialunga e Daniela Storani in collaborazione con validi esperti del settore, quali Iacopo Cicconofri, Maurizio De Angelis, Marika Gatti e Stefano Monti, al termine di un importante percorso laboratoriale, si sono calati nei panni di attori, raccontando, a modo loro, la storia di un piccolo mondo immaginario.
premiazioni_pollenza-8Non ci sono adulti, solo bambini e bambine che non conoscono, purtroppo, la spensieratezza della loro età a causa di un perfido dittatore che li ha resi arcigni lavoratori, togliendo ogni forma di svago: niente giochi, niente, musica, niente cinema. Per fortuna, però, ad un certo punto le cose cambieranno e i piccoli adulti torneranno a riappropriarsi dei loro sorrisi.
premiazioni_pollenza-7L’opera, candidata quest’anno al concorso cinematografico “Filmare la storia”, edizione 2024, promossa dall’ANCResistenza in collaborazione con il Polo ‘900 e con il Museo Nazionale del Cinema di Torino, si è aggiudicata, tra i 126 cortometraggi scolastici in gara, il premio “Paolo Gobetti” nel corso della cerimonia che si è svolta giovedì proprio a Torino.
«Con grande soddisfazione di tutti, grandi e piccini- si leggein una nota dell’istituto – la scuola ringrazia quanti si sono adoperati per la realizzazione del progetto che è uscito dalle mura della scuola coinvolgendo l’intero paese: il sindaco, Mauro Romoli, che ha concesso l’utilizzo di spazi comunali, il parroco don Roberto Angelucci, che ha messo a disposizione l’Oratorio “Cardinale Cento” e i commercianti del centro che hanno prestato i loro negozi ai piccoli attori. Il premio ricevuto è frutto di un’importante sinergia tra scuola e territorio».

premiazioni_pollenza-1-768x1024 premiazioni_pollenza-2-1024x768premiazioni_pollenza-9

premiazioni_pollenza-5

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie