martedì, Giugno 25, 2024

Dal ciabattino custode di segreti
alle scarpe che trovano nuove vite:
in 400 partecipano al concorso

C'ERA UNA FOGLIA - Il momento clou di questo viaggio letterario sarà giovedì 9 maggio, dalle 9, al teatro dell’Aquila a Fermo dove si svolgeranno le premiazioni

fiaba_scarpa

Storie che spaziano dal ciabattino artigiano, custode di antichi segreti di riparazione, alla visione di scarpe che trovano nuove vite, simboleggiando la crescita e la generosità. Questi racconti, tributo alla durabilità e alla riparabilità delle scarpe che riflettono un impegno profondo verso la sostenibilità ambientale, sociale ed economica sono il risultato del concorso letterario regionale “C’era una Foglia, Una fiaba dedicata alla Scarpa”.
L’organizzazione ha invitato gli studenti e le studentesse delle scuole primarie marchigiane a esplorare il regno incantato della calzatura attraverso la narrativa. Oltre 400 giovani menti creative hanno risposto alla chiamata, tessendo racconti che celebrano la scarpa non solo come oggetto di uso quotidiano ma come simbolo di magia e sostenibilità.
E’ un concorso ideato e promosso dall’associazione culturale SpazioAmbiente, quest’anno in collaborazione e con il patrocinio del Comune di Fermo, della Regione Marche, dell’Università di Macerata, di Legambiente Marche, di Unione Stilisti Marche, della Fondazione Sagrini e di importanti aziende marchigiane, tra le quali Eli Casa Editrice (Gruppo Pigini), DA.MI., Rainbow e Marina Calzature.
POST_SCARPAQuest’anno, il concorso ha raggiunto un nuovo apice di partecipazione e il momento clou di questo viaggio letterario sarà giovedì 9 maggio, dalle 9, al Teatro dell’Aquila a Fermo. Qui, le classi vincitrici riceveranno i loro meritati riconoscimenti in una cerimonia che promette di essere tanto emozionante quanto ispiratrice. Inoltre, verrà presentato il libro “Una Fiaba dedicata alla Scarpa”, una raccolta di tutte le opere in concorso, arricchita dalle illustrazioni di designer professionisti dell’Unione Stilisti Marche. I proventi della vendita del libro saranno interamente devoluti a un progetto di solidarietà in collaborazione con la Fondazione Sagrini di Fermo.
La manifestazione sarà anche l’occasione per il primo flash mob musicale dedicato alla Scarpa, un evento nell’evento che promette di lasciare il segno nella storia della scarpa, prodotta nelle nostre Marche. Per maggiori informazioni, visitate il sito www.spazioambiente.org.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie