domenica, Giugno 16, 2024

La scuola va a teatro,
“Il circo delle favole” sbarca al Rossini

CIVITANOVA - Mercoledì 8 maggio la rappresentazione dedicata ai bambini e alle bambine della scuola d'infanzia e primaria

CIRCO-FAVOLE-1.JPG-650x434

Niente campanella, banchi e lezione frontale: mercoledì 8 maggio i piccoli e le piccole delle scuole d’infanzia di Civitanova e alcune classi delle scuole primarie della città si ritroveranno al teatro Rossini per l’ultimo appuntamento della rassegna “Dalla Terra alla Luna”, il progetto di promozione e avviamento al teatro promosso dall’assessorato ai servizi educativi. Ospite, il collettivo teatrale Bertolt Brecht di Formia, con la loro ultima produzione: “Il circo delle favole”.

CIRCO-FAVOLE-2.JPG-434x650

Un modo per avvicinare al teatro fin dalla tenera età e per molti piccoli studenti sarà la prima volta in assoluto di fronte ad uno spettacolo di teatro, un’emozione forte che non mancherà di riverberare a lungo nel loro immaginario dei bambini. La stagione civitanovese è parte di Tir teatri in rete, il più grande e longevo circuito di teatro per ragazzi sotto la direzione artistica di Marco Renzi.

CIRCO-FAVOLE-3.JPG-650x434

«Il rapporto tra teatro e scuola viene da lontano, molto lontano, continuamente ribadito a più livelli in primis quello ministeriale – ha spiegato il direttore Marco Renzi – ed ha sempre portato con sé stimoli e implicazioni importanti, in grado di coinvolgere non solo la didattica ma anche la crescita, la formazione e la socialità. Tanti bambini e bambine verranno messi di fronte a quel fenomeno magico e inaspettato che è l’evento dal vivo, oggi ancor più significativo se consideriamo l’epoca che stiamo vivendo, dove il rischio di confondere realtà e virtualità è altissimo. L’esperienza del teatro risulta allora ancora più significativa e a tutti deve essere data la stessa opportunità; in questo senso va letto l’impegno di portare in platea quanti più bambini possibili, soprattutto quelli che difficilmente ci sarebbero autonomamente andati con le loro famiglie. Il teatro unisce, parla, comunica, emoziona ed è in grado di condurci in qualsiasi mondo, anche in quelli che tutti sogniamo e che ancora non riusciamo a realizzare».

 

 

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie