lunedì, Giugno 17, 2024

Intelligenza artificiale e mondo del lavoro,
il professor Frontoni incontra i maturandi

MACERATA - Gianluca Gradozzi, rappresentante d’Istituto del liceo scientifico Galilei, ripercorre l'assemblea che ha visto protagonista il docente Unimc

frontoni-2-1024x768
Emanuele Frontoni

Intelligenza artificiale e mondo del lavoro. E’ il tema presentato dal professor Emanuele Frontoni di Unimc nella mattinata di lunedì ai maturandi del liceo scientifico Galilei di Macerata in occasione dell’Assemblea di Istituto. A raccontare l’incontro è Gianluca Gradozzi, 4°E, rappresentante d’Istituto.

di Gianluca Gradozzi

Il professor Frontoni è un esperto di Intelligenza Artificiale (IA) di fama nazionale e non solo, vantando nel proprio curriculum il titolo di Affiliated Researcher dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) di Genova, la carica di Direttore scientifico del Centro per la ricerca scientifica e l’innovazione tecnologica in Campo neurologico NemoLab dell’ospedale Niguarda di Milano e numerose collaborazioni con aziende italiane ed internazionali nell’ambito dell’attività di trasferimento tecnologico e di innovazione. Attualmente è co-director del Vrai (Vision Robotics & Artificial Intelligence Lab) dell’Università Politecnica delle Marche.
Dopo il successo dell’Assemblea per le classi terze e quarte del 3 febbraio, il professore ha accettato volentieri il nuovo invito dei rappresentanti degli studenti per parlare con i ragazzi e le ragazzedi quinto dell’impatto che l’IA sta avendo e avrà sul mondo del lavoro, e lo ha fatto in una stimolante e coinvolgente presentazione di due ore circa.
frontoni-4-1024x768Partendo dal computer Deep Blue che nel 1996 sconfisse il campione del mondo di scacchi Garry Kasparov fino ad arrivare all’IA generativa degli ultimi anni, il professor Frontoni ha ripercorso l’evoluzione dei sistemi di Intelligenza Artificiale, per poi concentrarsi su esempi attuali di applicazione di questa nuova tecnologia nei settori dell’industria, del marketing, della medicina e della creatività. Dalle grandi multinazionali alle piccole imprese del territorio, l’uso dell’IA è già oggi determinante nel rendere più efficienti i processi produttivi, oltre ad essere di prezioso aiuto nel mondo della salute, ad esempio per la prevenzione di patologie nei neonati prematuri, come avviene tutt’ora all’ospedale Salesi di Ancona. Il professore ha dunque aperto per gli studenti una finestra su quello che sarà il mondo del futuro, in cui qualsiasi professione vedrà l’integrazione dell’intelligenza artificiale, rendendo perciò necessario per ogni professionista di domani sviluppare non solo abilità esclusivamente tecnico-scientifiche, in cui l’uomo non regge il confronto con l’IA, ma competenze trasversali che comprendano le discipline umanistiche, determinanti per una efficace interazione con la macchina e per poterne sfruttare al meglio l’enorme potenziale. La presentazione è stata inoltre impreziosita da una demo (dimostrazione in diretta) del programma di IA generativa Midjourney e del più noto ChatGPT 4, così che i ragazzi e le ragazze presenti hanno potuto avere un assaggio delle capacità di questi strumenti.
L’Assemblea si è infine conclusa con le domande e i dubbi degli studenti, che hanno mostrato il loro interesse per l’argomento, a cui il professor Frontoni è stato felice di rispondere.

frontoni-1-768x1024

 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie