martedì, Giugno 25, 2024

Una guardia eco-zoofila a scuola
e una colonia di gatti in classe

PORTO RECANATI - Le classi seconde della scuola primaria Gramsci-Matteotti sono state coinvolte nel progetto “G di gatto” dell'Oipa della sezione di Macerata

guardie_zoofile-1-768x1024

La scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo E. Medi di Porto Recanati ha avuto in questi giorni, allo scopo di sensibilizzare le nuove generazioni al rispetto degli animali, la visita delle Guardie eco-zoofile dell’Oipa (Organizzazione Internazionale protezione animali) che operano nel territorio della provincia di Macerata svolgendo attività di intervento a tutela degli animali d’affezione. Con il progetto “G di gatto” l’attenzione è rivolta a un particolare felino molto diffuso nel territorio, persino venerato nei tempi antichi: il gatto.
guardie_zoofile-4-768x1024«Attraverso immagini e video- si legge in una nota –  il gatto è stato presentato a partire dalla storia fino alle sue caratteristiche fisiche, al suo comportamento e al linguaggio che utilizza per comunicare con l’uomo o con i suoi simili. Gli alunni e le alunne, molto interessati all’argomento, hanno compreso l’importanza delle colonie feline presenti nel loro paese, sono venuti a conoscenza delle leggi che tutelano le colonie stesse. Tanti sono stati gli aspetti trattati, le domande scaturite dalla curiosità dei bambini e delle bambine, i racconti delle loro esperienze e la particolare sensibilità sentita verso l’abbandono e il randagismo di tutti gli animali. Hanno chiesto come si diventa una Guardia Zoofila poiché anche qualcuno tra loro vorrebbe contribuire a dar voce agli animali. Tutti insieme hanno realizzato con carta, colori e forbici una colonia di classe con la raffigurazione di gatti dai colori anche immaginari». Per finire ognuno è stato nominato, ricevendo il distintivo Oipa con il proprio nome, “Custode dei gatti”, con il compito di collaborare attraverso la segnalazione di animali in difficoltà o abbandonati. «La Guardia Eco-zoofila Simonetta Costantini – conclude la nota – ci tiene a sottolineare quanto sia importante l’approccio sia educativo che preventivo per respingere atti di crudeltà e violenza sugli animali, sempre più vittime di storie tragiche che oggi troviamo nei fatti di cronaca. Aggiunge, inoltre, che le guardie dell’Oipa di Macerata, coordinate da Laura Raccosta, sono a disposizione delle istituzioni scolastiche per effettuare interventi di sensibilizzazione e informazione rivolte ai piccoli affinché, si auspica, diventino in futuro degli adulti responsabili».

guardie_zoofile-2-768x1024 guardie_zoofile-3-768x1024

 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie