sabato, Maggio 25, 2024

Nato il secondo okapi
al parco zoo di Falconara

ANIMALI – Il giardino zoologico marchigiano è l’unico a livello nazionale ad ospitare questa rara specie minacciata di estinzione – VIDEO

 

Grande festa al Parco Zoo Falconara per la nascita di un cucciolo di okapi. Il piccolo, venuto alla luce nelle scorse settimane, è il secondo esemplare nato in Italia, a due anni di distanza da suo fratello Italo. Il baby okapi è coccolato e accudito dalla madre nel nido, dove rimarrà per circa due mesi. I visitatori dovranno quindi attendere ancora prima di poterlo vedere correre e giocare nello spazio esterno del reparto. Al momento non si sa se il secondogenito di mamma Elani e papà Dayo sia un maschietto o una femminuccia, una volta stabilito il sesso verrà scelto il nome.

OKAPI-2024-Parco-ZOO-Falconara-325x217

Il baby Okapi

Collo lungo, testa affusolata, corpo di colore marrone scuro con strisce bianche sulle zampe e nel posteriore: l’okapi, originario della Repubblica Democratica del Congo, è conosciuto anche come la giraffa della foresta. Il giardino zoologico marchigiano è l’unico in Italia ad ospitare questi rari mammiferi con l’obiettivo di preservare la specie a rischio di estinzione (è inserita nella “Lista rossa” dell’International Union For Conservation of Nature). La struttura, infatti, supporta l’Okapi Conservation Project e partecipa all’Eep, il programma europeo di riproduzione ex situ delle specie minacciate. Per questo, Italo, ormai diventato grande, prossimamente sarà trasferito al Tierpark di Berlino.

OKAPI-2024-Parco-ZOO-Falconara_08-325x232

Con la sua mamma

&

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie