sabato, Maggio 25, 2024

Matematica per tutti,
38 studenti della scuola San Vito
alla finale di Roma

RECANATI - A questi si aggiungono un alunno e un alunna che sabato 25 maggio saranno alla Bocconi per i Campionati internazionali di giochi matematici

concorso-14-marzo_-768x1024
Una fase del concorso

La scuola secondaria I grado San Vito di Recanati alle finali dei giochi matematici a Milano e a Roma
Anche quest’anno l’Istituto Comprensivo “N. Badaloni” ha proposto agli alunni e alle alunne due tipologie di giochi matematici: i giochi individuali per i Campionati Internazionali di giochi matematici e i giochi a squadre per il Concorso nazionale matematica per tutti.
L’inserimento del gioco nella didattica facilita l’apprendimento della matematica, a volte considerata “difficile”, e al tempo stesso contribuisce a renderla gradevole, avvincente e motivante, piuttosto che noiosa e piena di regole da imparare. Attraverso il gioco la matematica è davvero alla portata di tutti.
I Campionati internazionali di giochi matematici sono organizzati dal centro Pristem dell’Università Bocconi di Milano.
concorso-14-marzo-768x1024Ai quarti di finali del 23 febbraio hanno partecipato 45 studenti e studentesse del Badaloni e di questi ben 28 sono stati ammessi alla semifinale di sabato 16 marzo che si è svolta all’istituto Solari di Loreto. Qui, in tantissimi, hanno ottenuto brillanti risultati (risolvendo anche 7 o 8 esercizi su 10), ma a causa della decisione dell’Università Bocconi di ridurre il numero di ammessi per ogni sede a meno del 10% dei partecipanti, solo in due hanno conquistato il posto alla finale nazionale prevista a Milano, all’Università Bocconi, prevista per sabato 25 maggio: un alunno della classe 2A e un’alunna della classe 1B, rispettivamente terzo e quarto classificato; un altro alunno di 1B, quinto classificato, è stato purtroppo escluso pur avendo ottenuto lo stesso punteggio e lo stesso tempo della sua compagna di classe.
polyminixIl Concorso nazionale Matematica per Tutti, invece, è organizzato dall’associazione ToKalon che nasce con lo scopo di trattenere To Kalon (ciò che vale, il bello) delle discipline scolastiche e trasmetterlo a tutti. In questo caso all’interno delle classi sono state formate delle squadre di 3 o 4 ragazzi che si sono sfidate nella risoluzione dei quesiti proposti nel pomeriggio di giovedì 14 marzo, Giornata Internazionale della Matematica -DAY). Il Concorso è strutturato in tre prove: geometria basata sui giochi Polyminix e La Boca, aritmetica con i giochi Rolling Cubes, FunBers e Pytagora Smarty Puzzle, e infine SET ispirata all’omonimo gioco di logica con le carte.
La bellezza didattica di questi giochi deriva da due importanti punti di forza: il primo è che essendo giochi da tavolo, i ragazzi possono maneggiarli, “toccarli” e quindi apprendere ed esercitare direttamente le abilità matematiche; il secondo riguarda la necessità di collaborare, cooperare, lavorare insieme per risolvere i quesiti. Entrambi gli aspetti rendono questi giochi fortemente inclusivi.

Il 14 marzo, alla Secondaria I grado San Vito si sono sfidati 151 studenti e studentesse (più della metà di tutti gli iscritti della scuola), divisi in 40 squadre, tutti impegnati per guadagnarsi la finale a Roma del 17/18 maggio e l’ingresso al parco divertimenti di Cinecittà World.
Di essi ben 38 alunni e alunne (il 25% dei partecipanti) delle diverse classi e sezioni sono stati ammessi alla finale: un risultato veramente straordinario. 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie