sabato, Luglio 20, 2024

A scuola con la guardia di finanza,
ci sono anche le unità cinofile

CINGOLI - Le fiamme gialle hanno incontrato 70 studenti e studentesse del liceo linguistico e delle Scienze umane "G. Leopardi” per una lezione su legalità e sicurezza economico-finanziaria

Foto-2-con-logo
La lezione della guardia di finanza a Cingoli

E’ stato il liceo linguistico e delle scienze umane “G. Leopardi” di Cingoli la nuova tappa degli incontri della guardia di finanza nelle scuole maceratesi per parlare di cultura della legalità economica. Giovedì sono stati coinvolti gli studenti e le studentesse delle classi terze nell’ambito della giornata culturale per il progetto “Educare alla Legalità”, organizzata dall’istituto.
L’evento ha visto la partecipazione di circa 70 alunni e alunne e ha promosso la consapevolezza del valore della legalità economica, con particolare riferimento alla prevenzione e al contrasto dell’evasione fiscale e dello sperpero di risorse pubbliche, delle falsificazioni, della contraffazione, nonché dell’uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Foto-1-con-logo-1024x576
La dimostrazione con l’unità cinofila

L’iniziativa ha favorito l’espressione libera, creativa e spontanea dei giovani sulle tematiche riguardanti il valore civile ed educativo della “sicurezza economica e finanziaria”, della “convenienza” della legalità economico-finanziaria, della consapevolezza riguardante il delicato ruolo rivestito dal Corpo anche nell’attuale congiuntura socio-economica nazionale, nell’ambito della quale la guardia di finanza si pone come qualificato, affidabile e solido presidio di legalità, a tutela degli interessi economico-finanziari italiani ed europei.
L’incontro, organizzato dalla dirigente scolastica Angela Fiorillo, coadiuvata dalla professoressa Marianna Bozzi, è stato tenuto dal comandante del gruppo della guardia di finanza di Macerata – tenente colonnello Giuseppe Perrone – e ha visto anche la dimostrazione pratica delle unità cinofile della guardia di finanza, costantemente impegnate nei servizi di prevenzione e contrasto agli illeciti riguardanti il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti, dimostrazione che ha particolarmente attirato l’interesse degli studenti.

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie