Il Convitto al Donacibo:
raccolti 37 scatoloni di alimenti

Il Convitto al Donacibo:
raccolti 37 scatoloni di alimenti

0

MACERATA – La scuola ha preso parte all’iniziativa promossa dal Banco di Solidarietà per sostenere le famiglie bisognose della comunità

Iniziativa_Donacibo_Convitto_Nazionale_G.Leopardi

Gli studenti e le studentesse del Convitto Nazionale G. Leopardi di Macerata si sono uniti in un’opera di solidarietà abbracciando l’iniziativa Donacibo promossa dal Banco di Solidarietà sezione di Macerata in collaborazione con la Federazione nazionale banchi di solidarietà. Questa lodevole iniziativa ha coinvolto sia la scuola primaria che quella secondaria, dimostrando un impegno tangibile verso il sostegno delle famiglie bisognose della comunità.
«L’idea alla base di Donacibo – scrive la scuola – è tanto semplice quanto potente: raccogliere cibo non deperibile e donarlo alle famiglie meno fortunate. Gli studenti e le studentesse hanno risposto con entusiasmo e generosità, portando alimenti di prima necessità come pasta, riso, biscotti, conserve ed altri prodotti».
La dirigente scolastica Roberta Ciampechini ha accolto con entusiasmo l’iniziativa promuovendola tra alunni, alunne e personale:«Donacibo offre un’opportunità preziosa per instaurare legami più stretti tra la scuola e la comunità locale. I ragazzi e le ragazze imparano che anche le azioni più semplici possono avere un impatto significativo sul benessere degli altri e sulla costruzione di una società più giusta ed inclusiva. Un ringraziamento alla professoressa Barbara Fausti che ha coordinato la raccolta, ai docenti, ai collaboratori scolastici e, non in ultimo, agli studenti che hanno risposto con generosità all’invito».
Un pacchetto dopo l’altro sono stati riempiti 37 scatoloni preparati con cura e attenzione da alunni e alunne; in serata sono stati ritirati dai volontari del Banco di Solidarietà e presto arriveranno a dare un po’ di sollievo a famiglie in difficoltà. «Un semplice gesto – conclude la scuola – attraverso il quale anche gli studenti più piccoli si sono sentiti parte attiva nella costruzione di una comunità più inclusiva e solidale.
L’iniziativa Donacibo al Convitto Nazionale G. Leopardi di Macerata è un brillante esempio di come le scuole possano diventare luoghi non solo di apprendimento, ma anche di formazione. Infatti, il successo di Donacibo dimostra che anche le piccole azioni possono fare la differenza nella vita delle persone e nella costruzione di una società più equa e solidale».



Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.