Pausa alla fine della seconda ora:
accolta la richiesta
del sindaco della scuola

Pausa alla fine della seconda ora:
accolta la richiesta
del sindaco della scuola

0

RECANATI – Federico Troscè, primo cittadino della Patrizi, ha avviato un dialogo costruttivo con il dirigente scolastico, Ermanno Bracalente

sindaco-baby-recanati-1-1024x638

Il sindaco Federico Troscè e la sua giunta con il dirigente Ermanno Bracalente e l’assessora Rita Soccio

Dopo un coinvolgente processo elettorale che ha visto partecipare tutte le classi della Scuola Patrizi, Federico Troscè è stato eletto Sindaco della scuola “Patrizi”. Insieme alla sua giunta, Troscè ha avviato un dialogo costruttivo con il dirigente scolastico, Ermanno Bracalente, per presentare le prime richieste del programma elettorale, le quali sono state elaborate in base all’ascolto attento degli studenti e delle studentesse. Le richieste sono state formalmente presentate dal dirigente al Collegio dei docenti e successivamente al Consiglio d’Istituto, ottenendo una risposta positiva.
Tra le richieste accolte, spicca la sospensione delle lezioni per 5 minuti prima della fine della seconda ora. «Questa breve pausa – si legge in una nota della scuola – consentirà agli studenti di alzarsi dai banchi, utilizzare i servizi igienici, conversare tra loro e rilassarsi all’interno della classe. Tale intervallo si aggiunge alla normale ricreazione di 10 minuti prevista durante la terza ora, la quale di solito si svolge all’esterno grazie agli spazi circostanti l’Istituto. Conquistare questo breve periodo di riposo rappresenta un risultato significativo, evidenziando la volontà di instaurare un dialogo costruttivo tra docenti e studenti. Il progetto del sindaco della scuola mira a educare gli studenti alla responsabilità e a promuovere una maggiore collaborazione tra le parti, creando un ambiente sereno che tenga veramente conto del benessere degli studenti».
Anche in occasione della Giornata della Memoria, di qualche giorno fa, il sindaco, indossando la sua fascia tricolore, ha contribuito con una riflessione significativa alla riuscita dell’evento.



Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.