Alternanza scuola lavoro,
sei studenti volano a Vienna

Alternanza scuola lavoro,
sei studenti volano a Vienna

0

MACERATA – Goa Genevieve Offosou, Diletta Mazzuchetti, Teodoro Torresi, Elisa Paolini, Laura Leonardi e Chantal Pesci svolgeranno il progetto Erasmus+Vet (Vocational Education and Training)

progetto_vienna-5-768x1024

I sei studenti e studentesse a Vienna

Sei studenti e studentesse dell’Ite Gentili di Macerata  sono partiti per un mese alla volta di Vienna dove svolgeranno il loro percorso di Alternanza scuola lavoro. 
La dirigente Alessandra Gattari spiega che svolgeranno il progetto Erasmus+Vet (Vocational education and training). «Questa attività – sottolinea la stessa dirigente – consiste nel permettere a tutti i giovani di perfezionare le proprie abilità e competenze sulla base del proprio percorso di studio, attraverso un periodo di tirocinio all’estero finanziato dall’Unione Europea. L’Ite  è stato accreditato a partire da questo anno scolastico e per i prossimi sette sarà possibile mandare fino a 22 studenti in Ptco (ex alternanza scuola/lavoro) all’estero in enti convenzionati. Tutti i costi, viaggio, pasti, alloggio, spostamenti interni e rimborso spese rientrano nella borsa di studio finanziata dall’Unione europea.
progetto_vienna-7-768x1024Le ragazze ed i ragazzi hanno dovuto superare una prova di selezione linguistica e motivazionale oltre a dover avere un quadro positivo in termini di comportamento e profitto, dopodiché sono partiti accompagnati dalla professoressa Cinzia Cecchini, vicaria e referente del Progetto, che ha espresso tanta gioia per i ragazzi che, primi in assoluto, stanno affrontando questa preziosa esperienza. Si tratta di Goa Genevieve Offosou, Diletta Mazzuchetti, Teodoro Torresi, Elisa Paolini, Laura Leonardi e Chantal Pesci, frequentanti le quarte e quinte di Amministrazione finanza e marketing, Progetto sport e Progetto global marketing.

«Cecchini – scrive la scuola – che ha seguito l’inserimento dei ragazzi  e delle ragazze nelle strutture, due Hotel e l’ufficio della European Paralympic Commitee, ha evidenziato che questa è una occasione preziosissima per svolgere attività lavorative e formative all’interno del percorso di studi scelto ed in lingua straniera. Altri due gruppi di dieci studenti partiranno tra marzo e giugno sempre per un mese, mentre due borse di studio della durata di tre mesi (da luglio ad ottobre) saranno riservate a studenti che si diplomeranno a fine anno scolastico».

progetto_vienna-3-768x1024

progetto_vienna-10-768x1024 progetto_vienna-9-1024x768 progetto_vienna-8-768x1024 progetto_vienna-6-768x1024progetto_vienna-2-768x1024 progetto_vienna-4-768x1024

Alessandra Pierini
Scritto da

mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.



Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.