lunedì, Giugno 24, 2024

Un’assemblea di istituto
sulle malattie sessualmente trasmissibili

MACERATA - Gli studenti e le studentesse del liceo scientifico Galileo Galilei si sono confrontati con un’equipe multidisciplinare composta da medici professionisti e messa a disposizione dal Rotary

malattie_sessuali_scientifico-4-1024x768
Gli studenti e le studentesse del liceo scientifico Galileo Galilei di Macerata, in collaborazione con il Rotary Club e grazie alla preziosissima collaborazione della dottoressa Mirella Staffolani, hanno voluto dedicare un’assemblea di Istituto al tema delle malattie sessualmente trasmissibili. Ha aperto l’assemblea la studentessa Viola Ramaccioni, condividendo con i compagni e le compagne una sua personale riflessione, un messaggio sentito e appassionato sulla dolorosa questione della violenza contro le donne, perché con l’impegno di tutti non si commettano più femminicidi efferati come quelli di cui la cronaca ci parla in questi giorni.

malattie_sessuali_scientifico-1-1024x768
Poi la parola è passata ai professionisti coinvolti sul palco, introdotti dalla vicepreside del liceo, Maria Cristina Tarquini, affiancata dalla docente Francesca Venusto: Aldo Angelico: governatore del Distretto 2090; Marco Sigona -dirigente medico di Dermatologia a Macerata; Mauro Tiriduzzi, ginecologo, già direttore Dipartimento Materno-Infantile di Osimo; Paolo Perri, pediatra, già direttore Pediatria e Dipartimento Materno Infantile Macerata e Tolentino; Francesca Accorsi, psicologa psicoterapeuta cognitivo comportamentale; Mirella Staffolani- pediatra ospedaliera responsabile Unità operativa consultoriale a Macerata; Piergiorgio Fedeli, docente di Medicina Legale Unicam. Moderatori: Stefano Gobbi, presidente Commissione salute Distretto 2090; Pasquale Romagnoli – già preside ITI Volterra, Osimo.

malattie_sessuali_scientifico-3-1024x768

Secondo i dati del Ministero della Salute queste malattie infettive, nella maggior parte dei casi prive di sintomi, rappresentano un problema rilevante soprattutto nei giovani tra i 15 ed i 24 anni, fascia di età particolarmente esposta allo sviluppo di patologie sessualmente trasmissibili,  probabilmente a causa della scarsa conoscenza delle stesse e di come prevenirle. Tali malattie, se non diagnosticate ed adeguatamente trattate, possono determinare importanti sequele a carico dell’apparato riproduttivo maschile e femminile, ed altre gravi patologie.
«Il Rotary Club – si legge in una nota – è attivo da diversi anni con una campagna di formazione nelle scuole della regione, con l’obiettivo di promuovere informazione e prevenzione grazie al lavoro di un’equipe multidisciplinare composta da medici professionisti. L’equipe del Rotary ha accolto con particolare entusiasmo la richiesta degli studenti e delle studentesse del “Galilei”, offrendosi di partecipare in presenza all’assemblea di istituto con molti professionisti che si sono presentati anche come ex-studenti del Liceo Scientifico “G. Galilei” ed hanno voluto così rendere omaggio alla loro scuola di origine, che quest’anno festeggia il Centenario dalla sua fondazione.
Il seminario è stato non solo un importante momento formativo, di approccio medico – scientifico ad un tema di grande interesse per i ragazzi e ragazze, ma anche un messaggio di incoraggiamento e fiducia nel futuro da parte di chi, avendo frequentato questa scuola in passato, ne ha apprezzato il valore educativo ed ha fatto tesoro di conoscenze e metodo, realizzando importanti obiettivi professionali e personali».

malattie_sessuali_scientifico-2-1024x576

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie