mercoledì, Giugno 19, 2024

La storia di Ginevra Seccacini,
una maceratese in Nazionale.
«E’ un sogno che si avvera»

CALCIO - La 14enne, attaccante della Ternana, convocata per lo stage con l'Under 15 azzurra: «Sono entusiasta, per me è un traguardo bellissimo che dedico a mamma Tiziana e papà Matteo perché hanno fatto grandi sacrifici per farmi giocare»

ginevra-seccacini1-1024x639

di Andrea Cesca

Prima maglia azzurra per Ginevra Seccacini. L’attaccante 14enne della Ternana è stata convocata dalla Figc per uno stage con la nazionale Under 15 femminile al centro Coni di Tirrenia, dal 25 al 28 ottobre la calciatrice di Macerata sarà a disposizione dei tecnici federali.

Ginevra inizia a giocare a calcio all’età di sei anni con la Cluentina e li rimane fino alla chiamata del Perugia sei anni più tardi. In Umbria indossa la maglia dell’Under 12 femminile del Grifo, poi quella dell’Under 15, nel frattempo viene convocata dalla rappresentativa regionale dell’Umbria. La ragazza accompagnata dai genitori fa avanti e indietro da Macerata a Perugia tre/quattro volte a settimana, avendo compiuto 14 anni ad agosto il regolamento federale consente a Ginevra di trasferirsi a vivere in una città vicina alle Marche. L’intenzione è quella di restare nel settore giovanile femminile del Perugia, ma le condizioni proposte dalla Ternana sono considerate più favorevoli per la ragazza che continua a studiare.

ginevra-seccacini2

Ginevra abita ora in una famiglia che la ospita, indicata dalla società rossoverde, società che segue costantemente l’atleta nella sua crescita sportiva e studentesca. Iscritta all’istituto tecnico sportivo Casagrande-Cesi di Terni con ottimo profitto, fa parte della formazione Under 17 femminile della Ternana con la quale partecipa al campionato nazionale. Il mese scorso ha risposto alla convocazione per rappresentare l’Umbria al trofeo Coni e vinto la medaglia d’oro.

ginevra-seccacini3-768x1024
Ginevra con la medaglia d’oro

«Non mi aspettavo questa convocazione, la stagione è all’inizio, sono felicissima, entusiasta – dice Ginevra – . Quando l’ho saputo ho chiamato subito i miei genitori per condividere con loro questa grande gioia. Per me è un traguardo bellissimo. Ringrazio mamma e papà perché hanno fatto grandi sacrifici per portarmi avanti e indietro quando ero a Perugia». Ginevra da piccolina fa la ginnasta, poi papà le propone il calcio «senza forzature – spiega la ragazza – e me ne sono innamorata. Sogno di giocare con la Nazionale, spero che questa convocazione sia l’inizio di un sogno che vorrei si realizzasse. Sarebbe bellissimo poter rappresentare la propria nazione». I primi tifosi di Ginevra sono il papà Matteo, presidente dell’Atletico Macerata, la mamma Tiziana e la sorellina Lucrezia, anche lei calciatrice con la formazione del capoluogo.

ginevra-seccacini
Ginevra Seccacini con la maglia della Ternana
Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie