lunedì, Luglio 15, 2024

Borse di studio per Costanza e Francesco
«Così ricordiamo i nonni Renzo e Maria»

SAN GINESIO - La cerimonia di consegna alla presenza dei fratelli Fulvio e Marilena Del Monte che hanno premiato i due studenti meritevoli di terza media

borse_studio-2-768x1024
Costanza Compagnucci e Francesco Lambertucci

Costanza Compagnucci e Francesco Lambertucci della terza classe della scuola media inferiore dell’Istituto “V.Tortoreto” di San Ginesio hanno ottenuto la borsa di studio istituita dai fratelli Fulvio e Marilena Del Monte, in ricordo dei nonni Renzo e Maria. 
La consegna, per il terzo anno dell’iniziativa, è avvenuta nel giardino del complesso Monumentale dei Santi Tommaso e Barnaba ospitati dal Priore della confraternita dei Sacconi Giovanni Petrelli e alla presenza del sindaco Giuliano Ciabocco.

Renzo e Maria hanno iniziato a lavorare da bambini, Maria di notte sfornava il pane per tutto il paese, nel forno di famiglia, L’Arte Bianca, premiato nel 2019 per i 100 anni di attività. Maria, scomparsa a dicembre 2020, aveva anche ricevuto nel 2011 il premio Fornarina da parte della confraternita dei Sacconi e del Centro Internazionale degli studi Gentiliani, riconoscimento assegnato ogni anno ad una rappresentante del mondo femminile che si sia particolarmente distinta per il suo impegno nella soluzione dei problemi della società allo scopo di proporre modelli di vita e di comportamento.

borse_studio-1-1024x768

«Persone generose che hanno dedicato tutta la loro vita al lavoro e alla famiglia – ha detto Fulvio Del Monte- questo premio vuole essere un gesto simbolico per dire grazie nonni di essermi sempre stati vicino e al fine di stimolare due ragazzi nello studio, cosa che Renzo e Maria non hanno potuto fare».

«I nonni non hanno potuto sognare cosa diventare- ha raccontato Marilena De Monte– ma si sono dovuti adattare a quello che la loro vita difficile gli ha imposto. Già a dodici anni Maria si alzava la notte per fare il pane ma nonostante tutto ha messo in campo tutte le sue risorse, senza perdere l’entusiasmo ed il sorriso fino all’ultimo giorno, con vivacità di spirito e dedizione assoluta, con coraggio ma soprattutto con amore e senza mai perdere il senso di umanità verso il prossimo».

La dirigente dell’Istituto comprensivo “V.Tortoreto” professoressa Calvani, ha presentato le motivazioni sue e del consiglio di classe che hanno portato ad attribuire le due borse di studio di 500 euro a Costanza Compagnucci e Francesco Lambertucci.

 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie