giovedì, Giugno 20, 2024

“Io sono originale”,
il Galilei combatte la contraffazione

MACERATA - Si è tenuto al liceo scientifico un seminario informativo sul tema. L'incontro è stato molto apprezzato dagli studenti e dalle studentesse, che hanno ascoltato le parole degli esperti con attenzione e curiosità

WhatsApp-Image-2023-06-12-at-11.04.24-1

“Io sono l’originale” è il titolo del seminario informativo e formativo che si è tenuto martedì nella sala convegni “Giovannetti” del Palazzo degli Studi di Macerata, un seminario informativo e formativo. L’incontro, destinato agli studenti del biennio indirizzo economico-finanziario del Liceo “G. Galilei”, è stato patrocinato dall’Ufficio italiano brevetti e marchi del Ministero dello sviluppo economico e diffuso da Cittadinanzattiva, l’associazione maceratese di Tutela dei Consumatori ed Utenti.

WhatsApp-Image-2023-06-12-at-11.04.25-1
L’incontro, seguito con molta attenzione dagli studenti e dai docenti accompagnatori, ha voluto mettere in guardia i ragazzi e le ragazze dalle tante contraffazioni che inficiano i diritti dei cittadini, consumatori ed utenti. Dopo il saluto della professoressa Serenella Pagnanini, che ha ringraziato l’associazione per l’attenzione rivolta agli studenti ed alle famiglie insieme a Francesca Serafini, referente del Progetto di Educazione alla Legalità, ha preso il via la fitta presentazione degli argomenti prescelti per la particolare platea di uditori, il tutto coordinato dalla professoressa Zelinda Piccioni.
Claudia Guzzini, responsabile dell’Area mercato e tutela di marchi e brevetti della Camera di Commercio, ha introdotto la tematica della contraffazione – Codice del consumo- mission dell’associazione tutela Consumatori e utenti di Cittadinanzattiva. Il tenente colonnello della Guardia di Finanza, Giuseppe Perrone, ha invece illustrato “Il fenomeno della contraffazione nella nostra Provincia e Regione”.
Interessante anche l’intervento del dottor Sergio Branciari, che ha approfondito “La contraffazione dei farmaci”, mentre il professor Trapè ha concluso gli interventi parlando della “contraffazione dei prodotti alimentari”.
Decisamente intensa la trattazione dei temi che restano, comunque, di una grande attualità e di un enorme impatto sulla vita di tutti i cittadini.

WhatsApp-Image-2023-06-12-at-11.04.25

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie