venerdì, Giugno 21, 2024

“Il castello della felicità”,
la scrittrice Alessia Denaro
emoziona alunni e alunne

CORRIDONIA - L'autrice di libri per ragazzi ha incontrato le classi dell'istituto "Martiri della Libertà"

3172e14e-bd27-4910-987e-6cdad49cb2e0-1078x516
La scrittrice Alessia Denaro ha incontrato gli alunni e le alunne delle classi 4^ e 5^, per parlare del suo libro “ Il castello della felicità” dell’editore Salani martedì nella scuola primaria “ Martiri della Libertà” di Corridonia, 
L’evento è stato organizzato dalle volontarie dell’associazione EquiLibri di Corridonia, a conclusione del progetto Legginsieme, inserito nel Ptof dell’Istituto Comprensivo “A. Manzoni”.
fd450ee7-e0f3-44af-ac39-30b84421648a-768x1024Gli alunni e le alunne, dopo aver letto il libro a scuola, hanno avuto l’opportunità di conoscere e di interagire con l’autrice; incuriositi dal racconto, sono stati molto coinvolti, ponendo domande sia riguardo le emozioni suscitate dal libro, che sul lavoro di scrittrice.
Gli alunni e le alunne sono stati intrigati dai segreti della narratrice che ha suscitato in loro sorrisi e commozione, raccontando il valore della scrittura e della lettura.
«Incontrare un autore di libri per ragazzi – scrive la scuola –  dialogare con lui, rappresenta un momento di crescita emotiva, intellettiva importante, un modo per far percepire, motivare ed invogliare i bambini e le bambine alla scrittura ed alla lettura come attività divertenti.
L’evento è stato ben accolto e valorizzato dalla dirigente scolastica Daniela Smorlesi, presente inoltre l’assessore alla cultura Massimo Cesca; entrambi hanno espresso un sincero plauso per l’evento che arricchisce le attività scolastiche ordinarie».

scuola
la dirigente scolastica della scuola Manzoni Daniela Smorlesi, la referente dell’associazione Equilibri Floriana Seri, la scrittrice Alessia Denaro e l’assessore all’Istruzione Massimo Cesca

«Bellissimo – commenta l’assessore Massimo Cesca – vedere i ragazzi fare spontaneamente e con grande interesse continue domande sul contenuto del libro e sulla vita personale dell’autrice. In particolare colpiti dalla scelta di smettere la professione di avvocato dopo venti anni di lavoro in prestigiosi studi internazionali per dedicarsi totalmente alla scrittura.

Complimenti alla dirigente scolastica, agli insegnanti e all’associazione Equilibri per l’importante iniziativa. Queste sono le occasioni che contribuiscono in modo determinante alla crescita dei ragazzi».
I bambini e le bambine hanno omaggiato l’ospite con doni realizzati con le loro mani.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie