martedì, Giugno 18, 2024

Dal pop africano ai Metallica:
il coro VocinArmonia vince
il primo premio a Verona

CALDAROLA - I commenti di ragazzi e ragazze dell'istituto comprensivo S. De Magistris che hanno partecipato al concorso con la guida del maestro Maffezzoli

5a60e468-418a-4340-90bf-eda71bb2e318-1078x516
Le classi quarte e quinte delle scuole primarie di Belforte, Caldarola e Camporotondo hanno partecipato giovedì al 7^ Concorso Nazionale “Scuole in Musica” nel Palazzo della Gran Guardia di Verona.

La partecipazione a questo concorso è stata la prima uscita del coro VocinArmonia che, dopo l’interruzione dovuta alle restrizioni covid, dal mese di gennaio  ha ripreso l’attività corale.
Il coro dell’istituto De Magistris, nato nell’anno scolastico 2014/2015, è da sempre diretto dal Maestro Maurizio    Maffezzoli che in questi anni è riuscito ad appassionare intere classi alla musica corale, proponendo un repertorio sempre più impegnativo e originale.

1d41e9c0-ae3a-41ff-b21b-4ce8b30b2ae6-1024x516
In questa occasione 68 coristi, accompagnati al pianoforte da Massimiliano Bartolomei, alunno frequentante la classe terza secondaria nello stesso Istituto, hanno eseguito tre brani di diverso genere e di diversa difficoltà “Quando conveniunt” (Karl Orff), “Si mama kaa” (pop africano) e “Nothing else matters” (Metallica).
La giuria composta da professionisti del settore ha valutato la performance con il punteggio di 100 su 100, assegnando al coro VocinArmonia il primo premio assoluto nella categoria Cori scolastici.
È stato possibile raggiungere questo traguardo grazie alla collaborazione di tante persone che credono nel valore educativo della musica, in particolare del progetto coro: in primis le insegnanti e la dirigente scolastica Fabiola Scagnetti, che hanno affiancato le classi e accompagnato i coristi nei due giorni trascorsi a Verona; l’Avis Caldarola, che ha donato le magliette personalizzate con il logo del coro VocinArmonia; i genitori che hanno sostenuto con fiducia ed entusiasmo l’iniziativa; le amministrazioni dei comuni di Belforte del Chienti, Caldarola e Camporotondo che hanno messo a disposizione i trasporti, consentendo ai coristi di incontrarsi per le prove.

9de05669-c18b-4c1d-9458-72f9f5e3523d-1078x516

Questi i commenti a caldo dei protagonisti!

Rachele M.: «Non abbiamo vinto soldi ma abbiamo vinto in autostima»

Sara Gregorio Elia: «Abbiamo capito di essere stati bravi quando abbiamo visto le lacrime di commozione delle nostre maestre»

Riccardo I.: «Abbiamo capito che l’età non importa ma importa la bravura»

Leonardo B. Leonardo P. Luca A.: «Abbiamo imparato che con l’impegno e la determinazione si può arrivare ovunque»

Gregorio M. Diego Z. Sofia P.: «L’esperienza del coro è divertente, emozionante e impegnativa»

Elia C. Martina P. Riccardo I. Alessio P.: «È bello stare tutti insieme: abbiamo fatto nuove amicizie e abbiamo vinto come una squadra non da soli»

Lorenzo S.: «È stata un’emozione bellissima sentire il nome del nostro coro accoppiato al primo premio assoluto
Vorrei trascorrere il resto della vita cantando con te (maestro Maffezzoli)»

Alice M.: «Ci siamo divertiti molto nel vedere applaudire le persone quando abbiamo ricevuto il premio»

Tobia A.: «Alzare la coppa è stata un’emozione unica»

Lorenzo S. Noemi e Maria Sole B.: «Le emozioni sono state varie ma la più importante è stata la gioia di vedere lo sguardo stupito dei giudici»

Damiano S.: «Nel momento dell’esecuzione è stato fantastico trovarci davanti a una giuria. Eravamo concentratissimi ma anche emozionati»

Nicole M.: «Quando abbiamo vinto sono rimasta a bocca aperta! Perché non me l’aspettavo»

Noemi: «è stato fantastico sentire le congratulazioni del maestro Maffezzoli che con la sua pazienza ci ha fatto raggiungere risultati notevoli»

Caterina Irene Filippo: «Io non avevo mai visto le maestre piangere! Quanto ci vogliono bene»

Anita, Anna Chiara Francesca R. Elisa: «Le nostre voci sono come un’orchestra: voci diverse come ognuno di noi ma il risultato diventa un’unica voce»

69631032-f71a-4d0f-8058-825ee9fd6799-461x1024

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie