martedì, Giugno 18, 2024

Premio Macerata Racconta Junior,
vince “Sotto la maschera” di Noemi Oro

CHE PENNA - Al teatro Italia si è svolto il concorso letterario per gli scrittori in erba delle scuole primarie e secondarie di primo grado della città. I riconoscimenti

 

Macerata-racconta-giovani-7-1024x506
Macerata Racconta Giovani

Al Teatro Italia si è svolta la nona edizione del Premio Macerata Racconta Junior, il concorso letterario per gli scrittori in erba delle scuole primarie e secondarie di primo grado della città.

Macerata-racconta-giovani-6-1024x768

I ragazzi e le ragazze sono stati accolti dagli organizzatori del concorso e da personaggi di spicco del mondo della cultura e della scuola: Fabio Targhetta (direttore del “Museo della scuola” Paolo e Ornella Ricca), lo scrittore Alessandro Riccioni (ospite d’onore della giornata) e il dirigente scolastico Roberta Ciampechini (preside del liceo Scientifico e del Convitto Leopardi di Macerata).

Macerata-racconta-giovani

Quest’ultima ha aperto la manifestazione sottolineando come «la lettura, al pari della musica, possa essere un mezzo privilegiato per affrontare la realtà, non sempre piacevole, che ci circonda». «Non soltanto una via di fuga, ma un modo per restare», come ha poi sottolineato Fabio Targhetta, «e lo slancio per scrivere, per portare a compimento la parte incompleta di ognuno di noi che anela al sogno e alla sua realizzazione» come ha concluso Alessandro Riccioni.

Macerata-racconta-giovani-2-824x1024

Silvia Brazzoni dell’associazione Contesto ha introdotto il tema di quest’anno, “La fuga”, sottolineando come «nei 42 testi pervenuti questo tema sia stato affrontato in maniera molto sentita e personale e come nei racconti, tutti bellissimi e profondi, spicchino la volontà di riscatto e i valori di uguaglianza e libertà».

Macerata-racconta-giovani-5-768x1024

Gli alunni e le alunne vincitrici sono provenienti da tutte le scuole di Macerata: al quarto posto si è classificato Francesco Petrolati dell’Ic Mestica con il racconto “Un giorno del 1939”, al terzo posto “Può far male più del previsto” di Benedetta Guaitini dell’Ic Dante Alighieri e al secondo posto “Sogno di una fuga” di Giorgia De Amicis dell’Ic Fermi. Vincitrice di questa nona edizione è stata Noemi Oro, un’alunna del Convitto Leopardi che, con il suo racconto “Sotto la maschera”, ha ritratto il crescente disagio dei giovani nella società odierna.

Macerata-racconta-giovani-1-576x1024

Quarto posto per la giovane Ottavia Pellicciotta della classe quinta del Convitto Leopardi che con il testo “Il grande albero” ha conquistato la giuria raccontando del suo “amico speciale” cui affidare le sue emozioni e le sue paure, un compagno di giochi fedele con il quale riesce a comunicare anche senza usare le parole.

Macerata-racconta-giovani-4-702x1024

Il premio speciale della Compagnia dei racconti è andato a Lucia Vigilante dell’Ic Fermi, mentre il premio speciale di Macerata Racconta ha decretato la vittoria di Sonia Giampaoletti sempre dell’Ic Fermi che con il suo racconto “La nostra canzone” ha concluso la bella mattinata.

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie