giovedì, Giugno 20, 2024

Campionato di astronomia,
il 15enne Michele Napolitano
tra i 90 migliori d’Italia

CIVITANOVA - Studente del liceo scientifico Da Vinci ha disputato a Cortina D'Ampezzo l'ultima fase della gara tra 90 ragazzi provenienti da tutta Italia

michele-napolitano-650x488-1
Michele Napolitano e il docente Giacomo Serafini

Un civitanovese alle finali di astronomia a Cortina d’Ampezzo. Michele Napolitano, 15 anni, studente del liceo Da Vinci di Civitanova è stato selezionato ed è arrivato alla finale nazionale con 90 studenti da tutta Italia. Una bella soddisfazione per il civitanovese alla finale nazionale che si è disputata in questi giorni nella perla delle Dolomiti. Napolitano ha rappresentato le Marche e l’Abruzzo per la sua categoria Junior 2 e si è distinto nelle due prove che caratterizzavano il campionato, una scritta teorica con problemi e formule e una pratica nella quale bisognava applicare le formule ad osservazioni con il telescopio. Michele ha superato brillantemente le fasi di preselezione e la gara interregionale fino ad approvare alla finale. Il campionato italiani di astronomia, con il pretesto della competizione, offre agli studenti delle scuole  un’occasione di incontro con i ricercatori e di confronto con altri ragazzi, la possibilità di coltivare l’interesse e la passione per l’astronomia e uno scenario scientifico di ampio respiro. E’ infatti un campionato che si svolge su di una materia extracurriculare, ma la prova ha entusiasmato lo studente civitanovese.

michele-napolitano2-e1682089080540-325x242-1

«E’ stata un’esperienza molto bella – ha commentato da Cortina Michele Napolitano – e non solo perché mi ha permesso di approfondire con lo studio argomenti che sono extracurriculari, ma anche perché sono stato a contatto con ragazzi e ragazze di tutte le regioni d’Italia, appassionati di astronomia. La mia materia preferita è fisica – racconta – e in generale tutto l’ambito scientifico mi piace molto. E’ un’esperienza che consiglio, ringrazio il docente accompagnatore Giacomo Serafini e il professore che mi ha preparato a scuola per il Campionato Roald Guandalini. Non sono rientrato sul podio dei primi tre che accedevano alle gare internazionali, ma sono comunque soddisfatto che la mia prova sia andata bene».

 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie