domenica, Luglio 21, 2024

Le cinque donne
dell’assemblea costituente
in un video documentario

CAMERINO - La 5B del liceo di Scienze Umane "C.Varano" si è aggiudicata il secondo posto al bando di concorso "Viaggio nella Costituzione" promosso da Fnp Cisl

concorso_cisl-2-1024x768
Il premio ricevuto da Cisl Fnp

Un video documentario sulle cinque donne che entrarono a far parte dell’assemblea costituente. Con questo lavoro la 5B del liceo di Scienze Umane “C.Varano” di Camerino si è aggiudicata il secondo posto al bando di concorso “Viaggio nella Costituzione” promosso da Fnp Cisl. Il progetto è stato  dalle docenti Dalila Ragusa e Gioia Senesi.
«L’elaborato intende essere una sorta di saggio-racconto, trasformato in video-documentario dalle alunne Arianna Falistocco e Serena Paganelli – raccontano le docenti – che punta a valorizzare l’apporto significativo, all’interno dell’assemblea costituente riunitasi il 25 giugno 1946, delle 21 donne neoelette (da qui il titolo: Corale n. 21). Si è deciso di evidenziare l’introduzione e la conclusione attraverso riferimenti estrapolati dal testo di due canzoni iconiche di Fiorella Mannoia: Nessuna conseguenza e Combattente. Il primo brano affronta il tema della violenza contro le donne, il secondo invita a portare avanti sempre i propri ideali. Le due canzoni servono a delineare meglio il taglio che si è voluto dare a questo nostro personale “Viaggio nella Costituzione”, ovvero la legislazione sensibile alla condizione femminile».
concorso_cisl-1-768x1024La fonte di ispirazione è l’articolo tre della Costituzione raccontano le docenti: «Il corpus centrale del saggio-racconto è dedicato alle cinque donne che entrarono a far parte della “Commissione dei 75”, incaricata di elaborare e proporre il progetto della Costituzione repubblicana. Si tratta di: Maria Federici, Teresa Noce, Angela Gotelli, Angelina Merlin, Nilde Iotti. Ogni “storia” è costruita in modo tale che alle vicende personali delle cinque deputate si susseguano i loro medesimi discorsi espressi durante le riunioni. Anche in questo caso, i “quadri” dedicati ad ognuna sono introdotti dalle strofe che compongono, se lette di seguito, l’intera canzone di Giorgio Gaber La libertà».

Le premiazioni si sono svolte al polo informatico “Lodovici” dell’Università di Camerino.

concorso_cisl-3-1024x768

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie