sabato, Giugno 22, 2024

Omaggio alle donne:
sul palco lo studente rap
e il provveditore alla chitarra

CORRIDONIA - Successo per lo spettacolo dell'Ipsia Corridoni al teatro Velluti. Protagonista il professor Roberto Gatta, promotore del progetto Metalmeccanix

 

spettacolo_ipsia-7-1024x484
Foto di gruppo dopo lo spettacolo

Una canzone rap scritta e musicata da uno studente, Il professor Roberto Gatta che suona i suoi insoliti strumenti nati dal progetto Metalmeccanix e il provveditore Roberto Vespasiani che sale sul palco con la chitarra e dedica una canzone all’Ipsia “Corridoni”. Sono alcuni dei momenti clou della serata dedicata alle donne organizzata dalla scuola. 

spettacolo_ipsia-1
Il prefetto Flavio Ferdani

Un corale omaggio ad alcune figure femminili di spicco, che hanno rivoluzionato il mondo e contribuito a scrivere pagine importanti della storia dell’umanità. Mercoledì si è aperto il sipario del teatro Velluti di Corridonia, il cui palco ha visto come protagonisti docenti, studenti e studentesse dell’Ipsia ‘F. Corridoni’, per rendere  Lo spettacolo, intitolato “Scuola di qualità – Quello che le donne dicono nelle risposte del mondo”, si è rivelato un tripudio di emozioni e suggestioni, grazie ai numerosi contributi che hanno reso l’atmosfera del teatro ricca di una palpabile e straordinaria magia.

spettacolo_ipsia-10-478x1024
Il professor Roberto Gatta

L’iniziativa, promossa dal dirigente scolastico Gianni Mastrocola, è stata caldamente sostenuta dalla sindaca Giuliana Giampaoli e dal Prefetto di Macerata, Flavio Ferdani, ai quali è stato riservato l’avvio della serata con i rituali saluti istituzionali, cui hanno fatto seguito gli interventi del questore Vincenzo Trombadore e del dirigente Usr per le Marche, Roberto Vespasiani. Tra gli ospiti d’onore, anche le Forze dell’Ordine con il tenente colonnello dei carabinieri Massimiliano Mengasini e il comandante Giammario Aringoli.
spettacolo_ipsia-14-1024x478«La serata, incentrata sul tema dell’emancipazione femminile – si legge in una nota della scuola – ha visto gli studenti e le studentesse dell’Ipsia interpretare i ruoli ed indossare i panni di alcune tra le più grandi protagoniste femminili che hanno lasciato il segno nella storia per aver contribuito al progresso sociale, culturale e scientifico, scardinando gli stereotipi del tempo, come la pittrice Artemisia Gentileschi, l’avvocata Lidia Poët, la scienziata Marie Curie, la pedagogista Maria Montessori, la matematica Miryam Mirzakhani, premio Nobel. Il tutto sullo sfondo delle note musicali suonate al pianoforte dalla professoressa Daniela Ceschini».
I ragazzi e le ragazze delle 3 sedi dell’Ipsia “Corridoni”, frequentanti diverse classi degli indirizzi M.A.T. e Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale, unitamente ai loro docenti, hanno dato voce a queste donne, raccontandone le storie, ora con monologhi commoventi ora con letture di testi avvincenti e di bellissime poesie. Ad impreziosire le loro interpretazioni, la illustrazione di quadri, immagini e video.
spettacolo_ipsia-13-1024x478Un contributo particolare è stato fornito dallo studente della classe 2E, Marco Properzi, che per l’occasione ha scritto la musica ed il testo di una canzone rap intitolata “La donna: libertà” e dalla corsista del serale Roberta Ceschini, la quale ha rivolto una sentita ed appassionata dedica a tutte le donne, recitando frasi poetiche ed illustrando quadri di propria produzione.
Vero e proprio mattatore della serata il professor Roberto Gatta il quale, oltre ad aver condotto l’intero spettacolo, ha fattivamente contribuito ad animare la serata, suonando gli strumenti musicali realizzati attraverso il suo progetto Metalmeccanix, risultato vincitore della VI edizione del Premio Nazionale Inclusione 3.0. dell’Università degli Studi di Macerata.
spettacolo_ipsia-12-478x1024Un evento all’insegna della cultura e, al contempo, un vero e proprio elogio alla progettualità laboratoriale ed allo spirito di cooperazione che da sempre contraddistinguono l’IPSIA “F. Corridoni”.
«Ancora una volta – prosegue la scuola –  la parola chiave del successo dell’Ipsia è “collaborazione”: quella dimostrata sul palcoscenico del Teatro Velluti tra studenti e docenti -concreto esempio del fatto che l’apprendimento significativo non può che passare attraverso un contesto relazionale altrettanto significativo – e quella ormai pluriennale tra l’istituzione scolastica e le Autorità civili e militari del territorio e della provincia, che ha trovato suggello al termine della serata nella sottoscrizione da parte del Comune di Corridonia di un Protocollo d’Intesa con la Prefettura di Macerata ed altri comuni della provincia, contro la violenza di genere».
Lo spettacolo si è concluso con uno strepitoso fuoriprogramma: il provveditore Vespasiani con chitarra sul palco che canta dedicando le sue note all’Ipsia “Corridoni”.

spettacolo_ipsia-4-478x1024
Il provveditore Roberto Vespasiani

spettacolo_ipsia-11-1024x478 spettacolo_ipsia-9-478x1024 spettacolo_ipsia-8-1024x478 spettacolo_ipsia-6-478x1024 spettacolo_ipsia-3-478x1024 spettacolo_ipsia-2-478x1024

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie