giovedì, Giugno 13, 2024

Cultura cinese, filosofia
e osservatorio astronomico:
«Un anno di scuola pluralistica»

IL BILANCIO dell'attività dell'istituto comprensivo "Sant'Agostino" di Civitanova e Montecosaro

 

Istituto-comprensivo-SantAgostino-3-1024x768
Alunni e alunne dell’istituto Sant’Agostino

Si chiude il 2022 e anche all’istituto comprensivo “Sant’Agostino” di Civitanova e Montecosaro si tirano le somme dell’anno con un bilancio riccho di progetti e attività.

Istituto-comprensivo-SantAgostino-12

La nuova dirigente scolastica Gloria Gradassi, che si è insediata a settembre, «si dichiara orgogliosa di guidare una scuola dall’anima pluralistica, aperta ad esperienze ed espressioni diverse che spaziano dall’ambito matematico/scientifico, alla cultura green, fino a toccare la filosofia e la letteratura». A questo proposito la dirigente afferma che «dopo alcuni mesi di lavoro al Sant’Agostino, avendo raccolto le importanti esperienze realizzate, credo sia arrivato il momento di avviare una sintesi che miri a portare più avanti i progetti di eccellenza proiettandoli in una dimensione formativa che possa portare lo studente a sviluppare le competenze indispensabili per interagire positivamente nella società della conoscenza».

Istituto-comprensivo-SantAgostino-13

Tutte le scuole dell’istituto vantano la partecipazione a tanti progetti attivati anche grazie ai fondi strutturali europei del programma operativo nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” per la realizzazione di percorsi educativi volti al potenziamento dei curricula e per l’aggregazione e la socializzazione degli alunni e delle alunne nell’emergenza Covid.

Istituto-comprensivo-SantAgostino-4-1024x768

Nel calendario di attività i primi a partire per il viaggio verso nuove conoscenze e metodologie lo scorso gennaio sono stati gli studenti e le studentesse della scuola secondaria “Ricci” di Montecosaro che, accompagnati dalla docente Ping Huang sono approdati in un viaggio verso la cultura cinese. Hanno imparato la calligrafia, la danza e le arti marziali e sono stati accolti da docenti, studenti e studentesse dell’Istituto Confucio di Macerata, uno dei principali collegamenti con la cultura cinese in Italia.

Istituto-comprensivo-SantAgostino-14

Gli alunni e le alunne della secondaria “Ricci” hanno potuto anche, insieme ai compagni della “Ungaretti” di Civitanova, fare uno studio scientifico-astronomico non solo in aula utilizzando l’attrezzatura di cui dispone la scuola ma anche sul campo per merito degli astrofili dell’associazione “Alpha Gemini” che li hanno accompagnati all’osservatorio astronomico “Marco Bertini” di Castellano e a quello di Civitanova. I ragazzi che hanno partecipato al progetto “Gira… il mondo gira”, guidati dalla professoressa Katia Capriotti e dall’esperto astrofilo Giampaolo Butani, hanno potuto così osservare e studiare le stelle “da vicino” con il telescopio presente nella specula.

Istituto-comprensivo-SantAgostino-10-1024x589

Non solo progetti scientifici e tecnologici per gli studenti e per le studentesse delle secondarie in questo anno di ripresa dal Covid, ma anche attività legate alla letteratura contemporanea, alla lingua straniera e allo sport con incontri e gare che, nella scorsa primavera, li ha visti confrontarsi con i coetanei e le coetanee delle scuole di tutta la provincia.

Istituto-comprensivo-SantAgostino-8-1024x768

L’istituto ha dato valore anche alla progettualità, non solo per i “ragazzi grandi”. Infatti, tantissimi anche i piani attivati in tutto l’anno solare per gli alunni e le alunne delle scuole primarie “Sant’Agostino”, “Nelson Mandela” e “Viale della vittoria”. I bambini e le bambine, sin dalle classi prime, hanno giocato con la scienza scoprendone la magia in due progetti dedicati agli esperimenti, hanno imparato l’inglese in modo innovativo tuffandosi in tre progetti dedicati alle routine e alla giornata, hanno scoperto in modo divertente la filosofia, la musica e lo sport e non solo, sono diventati attori durante gli incontri attivati nel progetto di teatro in vernacolo che ha poi visto i bambini e le bambine della scuola primaria Sant’Agostino in scena con la rappresentazione di “Una orda a Citanò” e sono diventati scrittori grazie al progetto trasversale a cui hanno partecipato anche i più piccoli e le più piccole della scuola dell’infanzia per la stesura del volume “Una città da favolapresentato a Roma alla fiera del libro “Più libri più liberi” lo scorso 9 dicembre.

Istituto-comprensivo-SantAgostino-11-1024x518

Gli ultimi progetti si sono conclusi a fine novembre e la scuola ha visto gli alunni e le alunne protagonisti della vita civile con “Cittadini consapevoli” che li ha portati a capire come sono le istituzioni.

Istituto-comprensivo-SantAgostino-15

«Tutti i docenti dell’istituto comprensivo Sant’Agostino – prosegue la nota – possono considerarsi soddisfatti per il lavoro svolto finora, ma alle porte del 2023 già sappiamo esserci un folto e ricco calendario di eventi e progetti». Partiranno infatti diversi progetti “green” in attivazione con i fondi europei per la realizzazione di ambienti e laboratori per l’educazione e la formazione alla transizione ecologica dal titolo “Edugreen: laboratori di sostenibilità per il primo ciclo”, che vedranno partecipi gli alunni e le alunne di tutti i plessi, attività in lingua con lettori madrelingua per immergersi nell’inglese sin dai primi anni di scuola dell’infanzia, incontri con autori e letterati con cui gli studenti potranno confrontarsi e porre quesiti, attività sportive come “Tutti in campo” e “Dance battle” che li guideranno verso competizioni regionali, appuntamenti con le istituzioni comunali per comprendere la realtà sociale che li circonda.

Istituto-comprensivo-SantAgostino-7-1024x768

In programma anche molte attività tecnologiche grazie alle nuove dotazioni di ogni plesso. Sono state infatti installate lavagne interattive alle scuole dell’infanzia e monitor nei plessi delle scuole primarie e secondarie, acquistati visori per la realtà virtuale, kit per le scienze e il coding, stampanti 3D e kit per la robotica tramite due maxi progetti denominati “Digital board: trasformazione digitale nella didattica e nell’organizzazione” e “Ambienti didattici innovativi per la scuola dell’infanzia”.

Istituto-comprensivo-SantAgostino

«Insomma il 2023 sarà ricco come il 2022 – conclude l’istituto – e gli alunni e le alunne potranno esplorare il mondo da moltissimi punti di vista, perchè la scuola non si deve fermare ai libri di testo ma andare oltre ed esplorare l’orizzonte rispettando la natura ma stando al passo con i tempi».

Istituto-comprensivo-SantAgostino-5-1024x820

Istituto-comprensivo-SantAgostino-6-1024x902

Istituto-comprensivo-SantAgostino-9-1024x1007

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie