martedì, Giugno 18, 2024

A Civitanova arrivano Guerin Meschino,
Pinocchio e Giovannin senza paura
«Andare a teatro è un avventura»

DIVERTITI - Partita la campagna abbonamenti per la stagione "A teatro con mamma e papà". Primo spettacolo domenica 27 novembre

LA-FAVOLOSA-STORIA-DEL-GUERIN-MESCHINO.jpg
Il Guerin Meschino

Torna a Civitanova la stagione di spettacoli pensati per i bambini, le bambine e le loro famiglie: A teatro con mamma e papà. La rassegna, giunta alla sua undicesima edizione, si articola in sei appuntamenti, dal 27 novembre 2022 al 5 marzo 2023, tutti di domenica pomeriggio, al teatro Annibal Caro (inizio alle 17).

Proprio in questi giorni ha preso il via la campagna abbonamenti, che è aperta fino alle 13 di venerdì 18 novembre e che consente un risparmio sul prezzo del biglietto e soprattutto la garanzia di avere sempre il posto assicurato. Un modo utile anche per evitare code al botteghino, cosa che, visto il gradimento che la stagione ha avuto nelle passate edizioni, dovrebbe essere presa in considerazione.

Il costo dei biglietti e degli abbonamenti è rimasto invariato: ingresso unico singolo spettacolo (grandi e piccoli) 6 euro, abbonamento a sei spettacoli, 30 euro. Si ricorda che l’abbonamento non è personale e può essere ceduto a qualsiasi persona. Per sottoscriverlo basta una telefonata allo 0734.440348, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13.30 e in altri orari al 335.5268147.

L’iniziativa, promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Civitanova, dai Teatri di Civitanova e da Proscenio Teatro, per la direzione artistica di Marco Renzi, fa parte di un progetto molto ampio, che coinvolge e mette in sinergia otto Comuni nelle province di Macerata (Civitanova, Monte San Giusto, Treia), Fermo (Fermo, Montegranaro, Montegiorgio, Porto San Giorgio) e Ascoli Piceno (Grottammare).

IL-CUBO-MAGICO.jpg
Il cubo magico

A teatro con mamma e papà aprirà domenica 27 novembre con Il cubo magico della compagnia lombarda Pandemonium Teatro, compagine con oltre quarant’anni di attività consolidata nel teatro ragazzi, riconosciuta dal MIC e dalla Regione Lombardia.

GIOVANNIN-SENZA-PAURA.jpg
Giovannin senza paura

Seguirà domenica 18 dicembre la compagnia del Trentino Alto Adige Teatro Blu con il suo Giovannin senza paura, un lavoro d’attore con musica dal vivo ed immagini computerizzate, di grande suggestione comunicativa.

PINOCCHIO.jpg
Pinocchio

Domenica 8 gennaio sarà festa grande con Pinocchio della compagnia dell’Emilia Romagna Accademia perduta-Romagna Teatri, una delle formazioni più importanti del teatro ragazzi in Italia, operante da quasi mezzo secolo. Porteranno una divertentissima rilettura di questa fiaba che continua ad essere una delle più amate di sempre.

Domenica 22 gennaio, sarà la volta della Favolosa storia del Guerin Meschino, ultima produzione di Proscenio Teatro Ragazzi, ispirata al patrimonio dei monti Sibillini e in particolare alla leggenda della grotta Fatata del monte Sibilla.

CENERENTOLA-1
Cenerentola

Domenica 5 febbraio sarà in scena la compagnia laziale di Matuta Teatro, con la sua ultimissima produzione, Una scarpetta per tre, divertente rilettura della favola di Cenerentola.

IL-MIO-AMICO-E-UN-ASINO
Il mio amico è un asino

La stagione si concluderà domenica 5 marzo con la formazione abruzzese Florian Metateatro che porterà a Civitanova Il mio amico è un asino, un lavoro dove l’arte dell’attore si intreccia con la musica dal vivo.

Come spiegano gli organizzatori «lo slogan che accompagna la rassegna è portate i vostri figli a teatro, un giorno vi ringrazieranno, a rimarcare l’importanza dello spettacolo dal vivo verso i più piccoli, soprattutto oggi, dove la virtualità – tra televisione, social e telefonini -, dilaga spesso incontrastata nella vita quotidiana. Andare a teatro è un’avventura che genitori e figli possono condividere, un momento che sta nello spettacolo e nella cultura ma, con altrettanta certezza, nella formazione e nella socialità».

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie