giovedì, Giugno 13, 2024

La lezione di Ginevra e Italo
che curano con la clownterapia

SCUOLA - I due volontari dell'associazione Clown one Italia ispirata all'opera del dottor Patch Adams hanno incontrato studenti e studentesse dell'Ipsia

clownterapia_corridoni-1
La lezione al Corridoni

“Se si cura una malattia, si vince o si perde; ma se si cura una persona, si vince sempre” Patch Adams

Dopo due anni di fermo forzato a causa della pandemia riparte la collaborazione dell’Ipsia Corridonia con il Clown & Clown festival di Monte San Giusto. Ieri le studentesse e gli studenti del corso servizi per la sanità e l’assistenza sociale hanno incontrato Ginevra ed Italo dell’associazione Clown one Italia ispirata all’opera del dottor Patch Adams ideatore della clownterapia.
E’ stata una lezione-testimonianza per sensibilizzare le alunne e gli alunni sulle tematiche della cura e delle terapie che utilizzano un approccio multidisciplinare secondo il modello bio-psico-sociale.

clownterapia_corridoni-2-1024x939
L’incontro è stato preceduto da una preparazione specifica in classe attraverso la visione di filmati e discussioni in classe in relazione alle diverse strategie terapeutiche in ambito sociale ( gelotologia, comicoterapia….).
«Poter incontrare  – si legge in una nota dell’istituto – direttamente operatori di livello nazionale ed internazionale che lavorano con una profonda attenzione ed entusiasmo in area di disagio e sofferenza sarà per la nostra comunità un’occasione di crescita professionale ed umana. Consapevoli che “una cura che non ha cura non cura” siamo grati di incontrare chi opera tutti i giorni con questo spirito».

clownterapia_corridoni-3

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie