lunedì, Giugno 24, 2024

Ben 323 “saette” a Largo Porto Giulio,
una notte da record a Porto Recanati

VELOCITA' - Nutrita partecipazione all’edizione numero 25 dell'iniziativa organizzata dall’Avis comunale “Alberto Giattini” insieme al Gruppo Podistico Amatori, con il patrocinio del Comune. Bambine e bambine dai 6 ai 13 anni si sono presentati ai blocchi di partenza

PREMIAZIONE-1-1024x768

Ha superato le aspettative, con un numero mai registrato in precedenza, la partecipazione all’edizione numero 25 de “La Notte delle Saette”, svoltasi lo scorso 7 agosto e organizzata dall’Avis comunale “Alberto Giattini” di Porto Recanati insieme al Gruppo Podistico Amatori, con il patrocinio del Comune di Porto Recanati, in collaborazione con il Comitato Regionale Marche della Federazione Italiana Di Atletica Leggera, il Comitato Regionale del Coni, il Grottini Team e l’Istituto Superiore Laeng – Meucci di Castelfidardo. Sono state oltre trecento, infatti, per l’esattezza 323, le “saette” tra i 6 e i 13 anni di età che si sono presentate ai blocchi di partenza a Largo Porto Giulio.

PREMIAZIONE-4-1024x768

La città ospitante, con ben 92 giovani atleti, è stata quella più rappresentata, ma come da tradizione la manifestazione ha richiamato ragazze e ragazze provenienti da diverse regioni e comuni italiani e Paesi esteri: da Torino a Trapani, da Desenzano sul Garda a Firenze, Genova, Casale Monferrato, numerose località marchigiane fino a Barcellona, Bruxelles, Austria, Francia, Norvegia, Ungheria. Questi i risultati delle finali delle diverse categorie, dal primo al sesto classificato:
Petalo maschi: Tommaso Saletti, Tommaso Svelto, Zagaglia Gabriele, Brando Bracaccini, Nicholas Giovagnoni, Michele Moretti.
Petalo femmine: Emma Castorina, Claudia Ragnini, Sofia Centanni, Camilla Ippoliti, Maria Chiara Zagaglia, Celeste Ippoliti.
Margherita maschi: Federico Zuccarello, Edoardo Montironi, Giovanni Petroselli, Francesco Felicetti, Fabio Gianfelici, Iacopo Papa.
Margherita femmine: Claudia Pesaresi, Gemma Mangiaterra, Soraya Nava, Maria Charlene Cello, Margherita Manoni, Benedetta Vignaroli.
Goccia maschi: Libero Bravi, Alessio Maiolati, Vanni Marinelli, Mattia Donato Cudini, Matteo Stamerra, Leonardo Attanasio.
Goccia femmine: Nicole Conti, Natalia Foglia, Sofia Bagalini, Elena Pelacani, Costanza Matassini, Valentina Bottegoni.
Avis maschi: Alessandro Piersantelli, Emanuele Gasparrini, Alessandro Roncarà, Pietro Tamagni, Pietro Maria Moretti, Cristian Pirani.
Avis femmine: Martina Maranesi, Vittoria Piangerelli, Sofia Rapelli, Rebecca Goffi, Matilda Stagi, Nicole Rossetti.

PREMIAZIONE-3-1024x768

Nel corso della serata sono stati consegnati tre premi speciali. La medaglia alla memoria del presidente Alberto Giattini è andata ai “velocisti in erba” che vantavano il maggior numero di partecipazioni: Sofia Rapelli, Nicole Rossetti, Micol Sergi e Francesco Valentini. Le targhe dedicate allo storico cronometrista Pino Calendi, appannaggio dei migliori tempi di ogni categoria, sono state assegnate a Tommaso Saletti e a Nicholas Giovagnoni (Petalo maschi), Edoardo Montironi (Margherita maschi), Libero Bravi (Goccia maschi), Alessandro Piersantelli (Avis maschi), Emma Castorina (Petalo femmine), Gemma Mangiaterra (Margherita femmine), Nicole Conti (Goccia femmine), Martina Maranesi (Avis femmine).

PREMIAZIONE-2-1024x768

La cestista portorecanatese Giulia Moroni, giocatrice della Serie A1 femminile nelle fila della Dinamo Sassari, ha ricevuto il premio “Guido Cittadini” dalla moglie Elisabetta Luconi e dal fratello Michele Cittadini. Moroni, oltre a dedicare il premio alla sua famiglia, ha ricordato quanto sia stato difficile affermarsi in un mondo ancora molto maschile e ha spronato le atlete più giovani che hanno la stessa sua passione a portarla avanti dimostrando la forza necessaria a superare gli ostacoli che possono trovarsi davanti.
Gli organizzatori vogliono ringraziare per la partecipazione e la fattiva collaborazione Giovanni Torresi, vice presidente del Coni Marche, Fabio Romagnoli, delegato del Coni della Provincia di Macerata, il sindaco di Porto Recanati Andrea Michelini e il Consigliere con delega allo Sport Francesco Quercetti, il Consigliere comunale Alessio Sampaolesi, Paolo Bravi, Presidente del Grottini Team, Morena Soverchia, Presidente provinciale dell’Avis Macerata e Gabriele Calducci dell’Istituto Superiore Laeng – Meucci di Castelfidardo.

PREMIAZIONE-MORONI

«C’è grande gioia e soddisfazione per il successo di questa edizione che taglia un traguardo importante per la manifestazione, nata venticinque anni fa, cresciuta nel tempo e diventata un appuntamento imperdibile dell’estate portorecanatese per centinaia di residenti e turisti», dichiara la Presidente dell’Avis Comunale Eleonora Tiseni. «La Notte delle Saette è il frutto di un impegno collettivo che coinvolge in particolare l’Avis e il Gruppo Podistico Amatori locali, in primis Sandro Antognini che vogliamo citare per la sua opera instancabile e appassionata, e che non potrebbe svolgersi senza la collaborazione di donne e uomini che volontariamente offrono tempo e fatica nei mesi precedenti e nel giorno della gara, non li citiamo uno a uno per non dimenticare nessuno ma a loro va il più sincero e profondo ringraziamento», continua Tiseni. «Speriamo – conclude – che il messaggio di promozione della donazione del sangue e di una vita sana all’insegna dello sport fin da piccoli sia arrivato e arrivi a più persone possibili».

PREMIAZIONE-5-1024x768

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie