giovedì, Giugno 13, 2024

Velox, ecco gli scontri diretti

CALCIO - Via agli ottavi dei tornei organizzati dalla Maceratese riservati a Giovanissimi e Allievi

giovanissimi-tolenbtino
I giovanissimi del Tolentino

Il Torneo Velox sale di colpi e inizia ad offrire lo spettacolo delle gare da dentro o fuori. Da domani scattano gli ottavi di finale nelle due competizioni di calcio giovanile made in Maceratese: il trofeo riservato alla categoria degli Allievi e quello per Giovanissimi. Tutto avverrà in due giorni, uno sforzo organizzativo importante, tanto che la società biancorossa ha individuato ben 4 campi per lo svolgimento, ognuno con fondo in erba sintetica.

Biagio-nazzaro-allievi-
La Biagio Nazzaro Allievi

La 44° edizione del Velox Allievi ha visto qualificarsi molti team del maceratese e dell’anconetano. Questi gli accoppiamenti per gli ottavi. Giovedì 16 giugno alle ore 18 allo Stadio della Vittoria di Macerata la sfida tra Vigor Senigallia e Recanatese, a seguire alle 21 Ancona Matelica-Maceratese. Sempre giovedì, ma nell’impianto del Rione Pace, alle 17.30 si giocherà Academy Civitanovese-Atletico Porto Sant’Elpidio, alle 21 Civitanovese-Sangiustese. Venerdì alle 17.30 alla Pace Tolentino-SA Castelfidardo, alle 21 Vigor Macerata-Portorecanati. Alle 18 ai Pini Moie Vallesina-Caldarola ed alle 21 Biagio Nazzaro-Urbania.

Sangiustese-allieVi-
Gli Allievi della Sangiustese

La 33° edizione del Velox Giovanissimi avrà questi confronti. Giovedì alle 18 all’Aurelio Galasse di Pollenza Robur-Civitanovese, alle 21 Atletico Porto Sant’Elpidio-Academy Civitanovese. A Villa Potenza invece alle 18 Dorica-Camerino Castelraimondo ed alle 21 Tolentino-Vigor Senigallia. Venerdì alle 18 a Pollenza Portorecanati-Real Elpidiense, alle 21 Corridonia-Recanatese. A Villa Potenza alle 18 SA Castelfidardo-Settempeda ed alle 21 Giovane Ancona-Biagio Nazzaro.

Marco Cencioni
Marco Cencioni
è il nostro eroe dello sport. Appassionato di calcio, tocco sopraffino, difensore roccioso fuori e dentro il campo. Sulle sue spalle, sopra il numero 4 campeggia il nick name “Ceng”. Ha lo spirito dell’allenatore. Per lui ogni partita si gioca fino al fischio finale, non si arrende mai. Gira il mondo e la provincia per scovare i giovani campioni che diventeranno gli atleti del futuro.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie