sabato, Luglio 13, 2024

Primo soccorso e tecniche salvavita
si imparano fin dall’asilo

APPIGNANO - Alunni e alunne dell'istituto comprensivo Luca Della Robbia hanno frequentato un corso sulla sicurezza per poi eseguire una dimostrazione, davanti alle loro famiglie

WhatsApp-Image-2022-06-08-at-10.39.28-2

L’istituto comprensivo Luca Della Robbia di Appignano ha promosso la cultura della sicurezza, della prevenzione e del primo soccorso.

Si è concluso, nelle giornate del 30 maggio e 1 giugno, rispettivamente nei plessi di Appignano e Montefano, il primo anno di attuazione del progetto “Insieme di (batti) cuore”, svolto in base ad un accordo fra istituto comprensivo Luca Della Robbia, enti locali di Appignano e Montefano e Università Politecnica delle Marche – Facoltà di Medicina e Chirurgia centro di Ricerca e Servizio “il Cuore dell’Univpm”-. L’iniziativa è stata rivolta a tutto l’istituto a partire da bambini e bambine di 5 anni della scuola dell’infanzia fino alle classi della scuola primaria e della secondaria di primo grado. Lo scopo è stato quello educare studenti e studentesse a realizzare un primo soccorso efficace, eseguendo manovre salvavita proporzionate al pericolo.

WhatsApp-Image-2022-06-08-at-10.39.29-1
Lunedì nell’istituto “Dante Alighieri” di Appignano le classi quinte della scuola primaria e le classi terze della scuola secondaria di primo grado hanno mostrato alle loro famiglie ciò che hanno appreso nel corso delle lezioni. Queste sono state tenute da alcuni docenti dell’istituto comprensivo e da due esperti esterni: Alessio Gianfelici, infermiere in pensione ed ex operatore emergenza sanitaria 118, e Daniele Messi, infermiere con esperienza in ambito di anestesia e rianimazione, attualmente tutor didattico delle Attività Formative Professionalizzanti Integrate, operante anche per il centro e servizio “il cuore dell’Univpm” e docente a contratto al corso di laurea in Infermieristica presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Univpm.

Gli alunni, le alunne e le loro famiglie hanno potuto godere anche dell’intervento degli operatori dell’Unità Cinofile della Croce Rossa Italiana -Comitato di Macerata- accompagnati dai loro cani addestrati per la ricerca e il soccorso di persone. Era presente anche il sindaco del comune di Appignano Mariano Calamita.

WhatsApp-Image-2022-06-08-at-10.39.30-1
Due giorni dopo il tutto si è replicato nella scuola primaria “Olimpia” di Montefano. La dimostrazione di un soccorso da parte di bambini e bambine delle quinte e delle classi della scuola secondaria è stata seguita da una simulazione di due situazioni di emergenza degli operatori del 118 e del 112 che hanno portato un contributo interessante interagendo con ragazzi e ragazze. All’evento ha anche partecipato, come rappresentante del Comune di Montefano, il vicesindaco Claudio Pianesi.

WhatsApp-Image-2022-06-08-at-10.39.29-3

WhatsApp-Image-2022-06-08-at-10.39.28-1

WhatsApp-Image-2022-06-08-at-10.39.29

WhatsApp-Image-2022-06-08-at-10.39.30-3

WhatsApp-Image-2022-06-08-at-10.39.27-3

WhatsApp-Image-2022-06-08-at-10.39.30-1-1

WhatsApp-Image-2022-06-08-at-10.39.27-4

WhatsApp-Image-2022-06-08-at-10.39.30-2

 

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie