venerdì, Maggio 24, 2024

Lo Sferisterio si accende
con le voci di bimbi e bimbe
«L’occasione per calcare un palco magico»

MACERATA OPERA FAMILY – Le insegnanti Elena Manciola e Lella Campanella raccontano le emozioni vissute con i loro alunni e alunne. L’assessora Cassetta: «Questo teatro possiede un fascino indiscusso e ben si adatta a un’opera di questo genere»

OperaFamily_FF-13-650x434

“Dolce Cenerentola” sul palco dello Sferisterio

di Luca Tognetti* (Foto Fabio Falcioni)

«I bambini e le bambine sono stati entusiasti di partecipare a quest’iniziativa, a cui già l’anno scorso avevamo aderito – queste sono le parole delle insegnanti della scuola d’infanzia “E. Mestica” Elena Manciola e Lela Campanella, che hanno accompagnato i loro alunni e alunne allo Sferisterio mercoledì in occasione della “Dolce Cenerentola”, opera promossa nell’ambito di Macerata Opera Family, rassegna di musica lirica, pensata per i più piccoli.
OperaFamily_FF-3-650x434
Sono stati proprio i bambini e le bambine ad animare lo spettacolo durante la rappresentazioni tramite esulti, applausi, risate e tanti sorrisi stampati in volto. Quello che più emoziona, infatti, in tutti gli spettacoli proposti in questi giorni al Lauro Rossi e allo Sferisterio è la grande partecipazione di bambini e bambine e il loro canto che si alza con naturalezza a colmare ogni spazio di emozione. Il frutto di un percorso di preparazione iniziato e portato avanti nelle aule.

OperaFamily_FF-4-650x434

Elena Manciola e Lella Campanella, due delle insegnanti coinvolte

«Per loro – proseguono le maestre –  è stata un’occasione per salire su un palco magico e suggestivo come questo, confrontarsi con professionisti del settore e divertirsi insieme, assistendo a scene di grande spessore artistico. Inoltre – continuano le docenti – si sono cimentati anche nel canto, visto che durante lo spettacolo la canzone “Una volta c’era un re” li vede coinvolti. Questo brano manda un bellissimo messaggio legato all’innocenza e alla bontà, due qualità che noi riteniamo fondamentali. Quindi è stato un percorso, oltre che interessante e appassionante, anche educativo».

Cassetta_OperaFamily_FF-7-650x434

L’assessora Katiuscia Cassetta all’inizio dello spettacolo

Al loro entusiasmo, e a quello dei genitori che li hanno accompagnati all’evento, si unisce quello dell’assessora Katiuscia Cassetta: «Mi fa molto piacere che siamo riusciti, nonostante il maltempo dei primi giorni, a fare almeno una giornata allo Sferisterio, questo teatro che possiede un fascino indiscusso e ben si adatta a un’opera di questo genere. Agli eventi organizzati dall’Opera family – afferma l’assessora – stanno prendendo parte bambini e bambine provenienti da tutta la provincia di Macerata, che rimangono affascinati dalle rappresentazioni. I grandi professionisti e professioniste dell’Aslico stanno facendo un ottimo lavoro, avvicinando questi alunni e alunne all’Opera con estrema attenzione e abilità. Mi auguro – conclude Cassetta – che queste forti emozioni portino loro a tornare anche i prossimi anni insieme ai loro genitori».
E questa sera ultimo appuntamento con Macerata Opera Kids. In scena “La Cenerentola, grand hotel dei sogni”.

*Luca Tognetti, studente del liceo classico “Leopardi” di Recanati. (Articolo scritto nell’ambito del Pcto, ex alternanza scuola lavoro)

Bambini e bambine cantano dalla platea, sul palco Cenerentola dirige il coro (Video)

OperaFamily_FF-1-650x434

OperaFamily_FF-2-650x434 OperaFamily_FF-3-650x434

OperaFamily_FF-5-650x434 OperaFamily_FF-8-650x434 OperaFamily_FF-9-650x434 OperaFamily_FF-10-650x434 OperaFamily_FF-11-650x434

OperaFamily_FF-13-650x434

“Dolce Cenerentola” sul palco dello Sferisterio

OperaFamily_FF-14-650x434 OperaFamily_FF-15-650x434 OperaFamily_FF-16-650x434 OperaFamily_FF-17-650x434 OperaFamily_FF-18-434x650 OperaFamily_FF-20-650x434 OperaFamily_FF-22-434x650 OperaFamily_FF-23-650x434 OperaFamily_FF-24-650x434

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie