lunedì, Luglio 15, 2024

Un gioco di ruolo
per battere il bullismo
Tool box al “Gentili” e al “Garibaldi”

MACERATA - La consegna alle due scuole degli strumenti proposti dall'Osservatorio di genere

02_ConsegnaAgraria-1024x683
La consegna all’agraria

Il ToolBox contenente strategie, azioni e strumenti, tra cui un gioco di ruolo, per prevenire, mitigare e contrastare gli atti di bullismo e cyberbullismo, gli episodi di violenza e discriminazione è stato consegnato mercoledì dall’Osservatorio di Genere a due Scuole secondarie di II grado di Macerata l’I.T.A. “Giuseppe Garibaldi” e l’I.T.E. “Alberico Gentili”.

Si tratta di un manuale dal taglio scientifico-operativo, pubblicato in versione digitale il 7 novembre in occasione della Giornata Nazionale contro il Bullismo, che ora viene distribuito nella sua versione cartacea, insieme a un gioco di ruolo, Embody the Role, creato sempre a fini di prevenzione su questi temi.

01_ConsegnaITE-1024x683
Il Tool box all’Ite

«Entrambi gli strumenti sono stati realizzati nell’ambito del progetto “EmpowerBox – Collabora. Partecipa. Ispira”, finanziato dal “Fondo di beneficenza 8×1000 della Chiesa Valdese”, ma l’Osservatorio di Genere è attivo da oltre dieci anni nell’ambito della prevenzione di fenomeni di questo tipo –  spiega Claudia Santoni, Presidente dell’Osservatorio di Genere. Ora sia il ToolBox che il gioco di ruolo sono disponibili per la distribuzione che è iniziata, simbolicamente, dai due Istituti coinvolti nel progetto. Il nostro obiettivo, però, è quello di raggiungere tutti docenti e gli educatori che ne facciano richiesta, fornendo loro due strumenti validi e immediatamente applicabili».

02_ConsegnaITE_DEF-1024x683«Il ToolBox si articola in tre livelli secondo la metafora visiva del semaforo: verde per la prevenzione, giallo per il riconoscimento dei segnali d’allarme e le strategie di mitigazione, rosso per le strategie di intervento più strutturate» continua Silvia Casilio, Vicepresidente dell’Osservatorio di Genere. «Tutte le azioni contenute del ToolBox sono state già testate con diverse classi delle scuole superiori. In questi mesi, siamo state contattate da un gran numero di insegnanti e operatori giovanili che ci hanno richiesto l’edizione digitale del ToolBox. Ora la versione cartacea va ad arricchire il catalogo di pubblicazioni del marchio editoriale OdG Edizioni, consultabile sul nostro sito www.osservatoriodigenere.com»

01_ConsegnaAgraria-1024x683Molto apprezzato da docenti, alunne  e alunni anche il gioco di ruolo Embody The Role, uno strumento di gamification, flessibile e dinamico, che permette di veicolare contenuti complessi in modo coinvolgente e divertente. «La validità del progetto EmpowerBox risiede sia nella qualità della formazione teorica, sia nella metodologia fornita, che permette di veicolare competenze attraverso una serie di attività pratiche» commenta la professoressa Grazia Di Petta dell’Istituto Tecnico Agrario “Giuseppe Garibaldi. «Come abbiamo potuto constatare durante la fase di sperimentazione, strumenti come Embody The Role ci permettono di capire meglio le dinamiche interne al gruppo classe, proprio perché i ragazzi e le ragazze si lasciano conoscere più a fondo attraverso le attività non formali. Il gioco, quindi, si è rivelato essere contemporaneamente uno strumento per raggiungere un obiettivo e una strategia di intervento per favorire l’integrazione comunicativa tra il gruppo classe e gli insegnanti».

Per richiedere il manuale completo e il gioco di ruolo Embody the Role è possibile contattare l’Osservatorio di Genere all’indirizzo educazione@osservatoriodigenere.com

Bullismo e cyberbullismo si combattono con il tool box

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie