lunedì, Luglio 22, 2024

A Muccia alberi per i nuovi nati
nell’area verde vicino alle Sae

AMBIENTE - Festa con i bambini e le bambine della De Amicis insieme agli ospiti provenienti dall'Ucraina

Muccia-Festa-Albero-1-1024x768
La cerimonia a Muccia

di Monia Orazi

Un albero per ogni nuovo nato e per abbellire il giardino dove giocano i piccoli che vivono nelle soluzioni abitative di emergenza: è ripresa a Muccia dopo due anni la tradizione di piantare un albero per l’arrivo di ogni nuova vita. «Dopo due anni di fermo, dovuti alle restrizioni imposte dalla pandemia, abbiamo ripreso la tradizione che ogni anno ci ha portato a mettere a dimora tanti alberi per i nuovi nati – racconta il sindaco Mario Baroni – ieri abbiamo voluto rinnovare questo appuntamento al quale teniamo molto, insieme ai bambini e alle bambine dell’asilo e della scuola primaria. Sono state messe a dimora delle piante, nella zona verde accanto all’area Sae Varano, dove si trovano i giochi per i bambini e le bambine e dove mancano alberi. Abbiamo scelto questo posto per abbellirlo e completare la zona verde frequentata dai più piccoli. Speriamo che crescano presto andando a rendere ancora più bella la zona dei giochi».

Muccia-festa-albero-6-768x1024
Il sindaco Mario Baroni

Protagonisti della festosa mattinata sono stati i piccoli alunni e alunne  della De Amicis di Muccia, dall’asilo alle elementari che insieme agli insegnanti ed al sindaco Mario Baroni si sono recati nell’area verde accanto alla Sae, aiutando a piantare gli alberi, sono stati momenti intensi insieme ai piccoli provenienti dall’Ucraina, che frequentano ogni giorno la scuola di Muccia.

Muccia-festa-albero-2-768x1024

Muccia-festa-albero-3-768x1024 muccia-festa-albero-4-768x1024 Muccia-festa-albero-5-768x1024

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie