sabato, Giugno 15, 2024

Una scuola dove l’estate
non finisce mai

SAN GINESIO - Ha preso il via il primo settembre il progetto dell'istituto comprensivo Tortoreto, punto di partenza di un percorso di trasformazione ed evoluzione del sistema Istruzione per una scuola accogliente, inclusiva e basata su logiche di apprendimento personalizzato

piano_estate-4-1024x768
Una delle escursioni fatte con alunni e alunne

È partito il 1 settembre il Piano estate dell’Istituto comprensivo Tortoreto di San Ginesio. Gli alunni e le alunne  delle scuole dell’infanzia le scuole primarie e secondarie di San Ginesio, Sant’Angelo, Passo San Ginesio e Ripe San Ginesio sono tornati felicemente a scuola insieme ai propri insegnanti, seguendo il progetto stilato e presentato ai genitori nei primi giorni di luglio; in effetti l’IC Tortoreto non si è mai fermato: la scuola primaria di Passo San Ginesio ha continuato le lezioni fino a fine giugno e le scuole secondarie hanno attivato corsi di nuoto nella piscina comunale di San Ginesio nei mesi estivi.
piano_estate-6-1024x768«Il superamento dell’emergenza – si legge in una nota dell’istituto –  può avvenire efficacemente se si riafferma il valore della scuola, una scuola aperta, coesa ed inclusiva, quale luogo di formazione della persona e del cittadino, radicato nel proprio territorio e sostenuto dalla partecipazione attiva di tutta la comunità. Una scuola capace di essere motore di integrazione civile, di uguaglianza e di sviluppo. Una scuola che restituisce spazi e tempi di relazione negati dal Covid  e luoghi per incontrarsi di nuovo e riannodare quelle relazioni purtroppo bruscamente interrotte, così importanti per lo sviluppo emotivo, affettivo, identitario, sociale di ognuno.
Il Piano Estate è il punto di partenza di un percorso di trasformazione ed evoluzione del sistema Istruzione per: Una scuola accogliente, inclusiva e basata su logiche di apprendimento personalizzato. Una nuova alleanza educativa con i territori, che consolidi il senso di appartenenza alla “comunità” e preveda il coinvolgimento attivo delle rappresentanze degli studenti e dei genitori. Un modello educativo finalizzato a mitigare il rischio di dispersione scolastica».

piano_estate-1-1024x576
Tutte le attività propongono metodologie laboratoriali e percorsi esperienziali: teatro ed espressione corporea, musica, extempore di arte, escursioni in Mountain bike, escursioni naturalistiche, informatica, Summer Camp di inglese, scacchi, judo ed altre attività di recupero e potenziamento delle competenze di base. Scuole primarie: laboratori musicali, artistico/espressivo, motorio, tecnologico manipolativo e scientifico. Laboratori di dizione ed improvvisazione teatrale in natura, laboratorio del gusto “ dall’orto alla tavola” raccolta e degustazione dei prodotti coltivati, tennis,raccolta di fiori e piante. Percorso storico a Urbisaglia, apicoltura, escursioni all’ Abbadia di Fiastra. Laboratori della creta. Scuole dell’Infanzia: esplorazione per le vie del paese, osservazione delle botteghe artigiane, manifattura sartoriale, creazione gioielli, lavorazione della creta. Passeggiate nelle vigne, escursione al guado del fiume Fiastrella, pittura, digito pittura e manipolazione; realizzazione di un libricino: ”Ciao estate …vado a scuola”, attività laboratoriali: “Ricordando l’estate” con materiali di recupero ( una barchetta in movimento da portare a casa) giochi, canzoncine; Insomma tutti all’opera con il Piano Estate».

piano_estate-7 piano_estate-5-768x1024 piano_estate-3-768x1024 piano_estate-2-498x1024

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie