sabato, Giugno 22, 2024

Dieci tablet in dono
all’Istituto Agrario di Macerata

MACERATA - Prosegue  il progetto del Rotary in collaborazione col governo Usa

 

Nella mattinata del 30 giugno sono stati consegnati 10 nuovi tablet con tastiera all’Istituo Agrario “Giuseppe Garibaldi” di Macerata, portando avanti il progetto del Rotary in collaborazione con il Governo degli Stati Uniti. La consegna, avvenuta nell’aula magna della scuola, ha lo scopo di aiutare i ragazzi e le ragazze che, a causa della pandemia, si sono trovati in difficoltà nel deperimento di dispositivi tecnologici per la didattica a distanza.

ROTARY-TABLET-AGRARIA-PHOTO-2021-06-30-13-08-02
La consegna dei tablet

«Scopo della donazione di tali tablet è quello di facilitare agli studenti la loro formazione» ha spiegato Stefano Gobbi, del Rotary di Tolentino, assistente del governatore Rossella Piccirilli, del Distretto Rotary 2090, che comprende Marche, Abruzzo, Molise e Umbria. Alla cerimonia erano presenti anche il presidente del Rotary di Macerata Stefano Cudini con il segretario Nunzia Pagliariccio, il presidente di Macerata “Matteo Ricci” Giuseppe Vitali e di Tolentino Paolo Francesco Perri con il past president Carla Passacantando. C’era anche il presidente incoming del Rotary di Macerata Mirella Staffolani.

La delegazione del Rotary è stata accolta da Paola De Laurentiis, docente di lettere, dal collaboratore della dirigente Luigi Morresi, dal responsabile dell’ufficio tecnico Alessandro Rosettani, dallo studente maceratese Giuseppe Mannucci del sesto anno, specializzazione enotecnica. «Abbiamo pensato di utilizzare i tablet – ha affermato Paola De Laurentiis – per sviluppare il percorso didattico per la serra idroponica, da poco attivato, per fare rilevazioni, ricerche e tutto ciò che serve per portare avanti questo progetto che va ad affiancarsi ad altri percorsi didattici tradizionali.»

ROTARY-TABLET-AGRARIA-PHOTO-2021-06-30-13-06-25

La donazione all’Istituto Agrario “Garibaldi” rientra nel progetto portato avanti dal Rotary in collaborazione con il Governo degli Stati Uniti, attraverso l’Agenzia degli Stati Uniti per lo Sviluppo Internazionale (Usaid). In Abruzzo, Marche, Molise e Umbria è in piena fase operativa la seconda parte del progetto, con la distribuzione di 397 tablet con tastiera a 63 istituti tecnici, a fronte di un investimento di 100 mila dollari. «La formazione scolastica, per effetto della pandemia, ha subito una forte accelerazione nell’uso dell’informatica – ha sottolineato Rossella Piccirilli, governatore del distretto Rotary 2090 – ma sappiamo che un gran numero di ragazzi non dispone ancora di un computer per studiare e connettersi con il gruppo classe. Una recente statistica Istat ha evidenziato che il 12% degli studenti di età compresa fra i 6 e i 17 anni non possiede un pc o un tablet in casa e il 57% invece è costretto a condividerlo con fratelli o familiari. La nostra organizzazione, che ha i giovani e l’istruzione fra le principali aree di intervento, ha colto questa necessità, offrendo un aiuto concreto per colmare un divario tecnologico penalizzante.»

ROTARY-TABLET-AGRARIA-PHOTO-2021-06-30-13-06-45Attraverso la partnership “Usaid-Rotary in Italia: comunità contro covid-19”, i 13 distretti italiani del Rotary hanno accesso ciascuno ad almeno tre sovvenzioni da 100.000 dollari, per sostenere progetti nel campo della salute, l’istruzione e lo sviluppo comunitario. Le attività idonee includono la fornitura di attrezzature per le strutture mediche; materiale didattico e attrezzature per le scuole, gli studenti e le famiglie; risorse per aiutare le aziende a rimanere aperte in sicurezza durante i momenti di crisi sanitaria. Una parte importante di questo sforzo è il sostegno agli studenti per la formazione scolastica e l’apprendimento a distanza. In questi giorni è in corso la distribuzione negli istituti tecnici dei device informatici che si va ad aggiungere alla distribuzione effettuata nel primo progetto del Distretto 2090 Rotary per un totale complessivo di 91 apparecchi donati negli ultimi tre mesi, una dotazione utile a restituire a tutti i ragazzi le stesse opportunità per l’accesso allo studio e all’informatica.

«La pandemia ci ha imposto un nuovo modo di apprendere, un approccio virtuale, per il quale sono necessari dispositivi affidabili. Grazie a questa iniziativa, diverse centinaia di studenti riceveranno un tablet per riprendere adeguatamente gli studi. Siamo fieri di questa partnership con Rotary, attraverso la quale aiutare gli studenti a raggiungere i loro obiettivi, e continueremo ad essere al fianco dell’Italia nella lotta contro il covid-19”» ha dichiarato l’incaricato d’Affari ad interim dell’Ambasciata degli Stati Uniti in Italia Thomas D.Smitham.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie