sabato, Giugno 22, 2024

La Bibliovaligia delle storie
parte da piazza Vittorio Veneto

MACERATA - Questo pomeriggio alle 17,30 primo appuntamento delle letture all'aria aperta con grandi e piccini

bibliovaligia-Nati_per_leggere-1

 

Da oggi 9 giugno fino al 4 agosto nelle aree verdi di Macerata torna l’iniziativa “Viaggia con la bibliovaligia delle storie” di Nati per Leggere, nata in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune e la biblioteca Mozzi-Borgetti.

Tante letture da condividere all’aria aperta con bambini, genitori, nonni e i volontari Nati per leggere alla scoperta di libri di qualità. Gli incontri di lettura si svolgono tutti i mercoledì dalle 17,30 alle 19. Le famiglie e i bambini al termine degli incontri della Bibliovaligia delle storie potranno poi portare a casa in prestito i loro libri preferiti.

 

La prima uscita sarà in piazza Vittorio Veneto, quello del 16 giugno ai giardini pubblici di Sforzacosta, il 30 giugno al parco di Fontescodella insieme al punto Npl “Il Girasole/Centro Arcobaleno” dell’associazione Piombini Sensini, il 7 luglio ai giardini pubblici di Villa Potenza, il 14 luglio a quelli di Collevario, il 21 luglio a Piediripa il 28 alle Vergini e il 4 agosto ai Giardini Diaz grande festa finale insieme a Nati per leggere e Nati per la musica.

Appuntamento d’eccezione il 23 giugno con “Io annuso” promosso in collaborazione con l’Unione ciechi e ipovedenti delle Marche che abbraccia il progetto Nati per leggere e che insieme ai presìdi locali e regionali lo trasforma in una esperienza sensoriale per i bambini con disabilità visiva che vivono sul territorio. Sette gli appuntamenti in programma nei capoluoghi di provincia marchigiani, a partire dal 10 giugno e per tutto il mese, che daranno vita a una prima rete di incontri dal titolo “Storie in tutti i sensi”. Gli eventi sono promossi nell’ambito del progetto “Occhio alla rete”, finanziato dalla Regione Marche con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Nati per Leggere è un programma nazionale finalizzato a favorire la lettura ad alta voce ai bambini fin dalla nascita. Leggere con una certa continuità ai più piccoli anche libri sonori che favoriscono attività e familiarità con i suoni e gli strumenti, infatti, ha una positiva influenza sullo sviluppo intellettivo, linguistico, emotivo e relazionale, con effetti significativi per tutta la vita adulta.

“Io annuso” Storie in tutti i sensi con Nati per leggere

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie