sabato, Luglio 13, 2024

Grande festa per la 5C,
l’emozione vola alta come palloncini
«In classe una seconda famiglia»

MONTECOSARO - Taglio del nastro l'ultimo giorno di scuola alla primaria

 

5C scuola primaria Montecosaro

Emozionante festa di fine anno per gli alunni e le alunne della classe 5C della scuola primaria di Montecosaro, che fa parte dell’istituto Sant’Agostino di Civitanova.
Un turbinio di emozioni che ha coinvolto tutti e soprattutto i genitori intervenuti a festeggiare la conclusione del ciclo scolastico delle elementari dei propri figli e delle proprie figlie.

Il taglio del nastro da parte dei bambini e delle bambine all’uscita dalla scuola ha dato il via alla festa, proseguita con l’intervento della preside Capriotti Roberta che ha espresso la soddisfazione per aver portato a termine un percorso reso difficile dalla pandemia.

«Alle maestre Barbara Traini e Michela Mazza va il più grande ringraziamento per aver trasmesso ai loro alunni non solo le nozioni scolastiche – ha dichiarato Capriotti – ma soprattutto per aver donato loro un bagaglio pieno di esperienze, relazioni e valori che solo due insegnanti tanto speciali potevano essere in grado di trasmettere. Un enorme grazie va naturalmente anche al preziosissimo contributo di tutte le altre insegnanti, Eleonora, Erika, Maria Sabrina, Anna e Noemi. Si è creato un rapporto unico che va ben oltre il canonico binomio studente-insegnante, riuscendo ad abbattere ogni barriera istituzionale e a legare insegnanti e ragazzi in una sorta di seconda famiglia, facendoli sentire uniti e pronti per ogni sfida. I ragazzi e le ragazze hanno saputo abilmente affrontare ogni difficoltà che si è loro parata contro dando spesso anche a noi genitori lezioni di maturità e di buon senso.
La scuola ha dimostrato ancora una volta che può e deve essere sede, non solo di studio, ma di crescita personale umana e spirituale».

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie