mercoledì, Giugno 19, 2024

«Il futuro è vostro»
Potenza Picena in festa
per i diritti dell’infanzia (Video)

CERIMONIA con il presidente della Regione Francesco Acquaroli e il presidente provinciale Unicef  Patrizia Scaramazza all’Istituto comprensivo Leopardi

di Alice Marabini

Si sono radunati nel parco della scuola dell’infanzia di Potenza Picena bambini e le bambine dell’Istituto Comprensivo Giacomo Leopardi e si sono resi protagonisti della celebrazione dei 30 anni dalla ratifica della convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. In questa bellissima giornata di sole, alunni e alunne hanno deliziato insegnanti ma anche autorità, come il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, i sindaci  Noemi Tartabini e Rolando Pecora, il comandante  della 114 Squadriglia Radar Remota capitano Alessandro Grossi, il presidente provinciale Unicef  Patrizia Scaramazza e  del Ministro volontario Onu Luca Sampaolo, con balli, canti, scenette teatrali e delle bellissime riflessioni sul tema.

ragazzi-scuola-potenza-Copia

Ragazzi e ragazze durante la celebrazione

A guidare l’evento, Paola Bernabiti, referente d’Istituto  per l’educazione civica e la dirigente scolastica Alessandra Gattari che dopo aver dato un caldo benvenuto ai presenti, lasciano la parola a Patrizia Scaramazza, colei che ha dato l’input per questa giornata.

La presidente provinciale Unicef si rivolge direttamente ai bambini: «Grazie  a voi cuccioli d’uomo che siete qui oggi perché questa è una festa dedicata a voi.  Le autorità qui presenti sono venute per voi, a dimostrare quanto voi siete importanti e per quanto ci tengano al fatto che voi possiate realizzare una crescita serena, che possiate diventare degli adulti che possano fare delle scelte consapevoli».

acquaroli-scuola-potenza

Francesco Acquaroli

A intervenire è anche il presidente della regione Francesco Acquaroli il quale ricorda il ruolo fondamentale della scuola e aggiunge: «E’ molto importante che le istituzioni riescano a convergere sempre di più per garantire ai bambini una crescita serena, tutti i diritti sacri e inviolabili, che li vedano protagonisti, al centro del dibattito, delle preoccupazioni delle istituzioni. Il futuro risiede nei bambini, nelle generazioni che vediamo oggi crescere davanti a noi»

La parola passa poi ai sindaci di Potenza Picena e Montelupone, rispettivamente Noemi Tartabini e Rolando Pecora: la prima a parlare è proprio la sindaca di Potenza Picena: «Trenta anni fa è stato fatto un grandissimo passo avanti nei confronti dei diritti dei bambini e degli adolescenti. A noi il compito arduo di proteggerli soprattutto in questo momento dove un diritto importante è stato leso: quello della socialità che dobbiamo recuperare con la speranza di vedere presto i visi scoperti e i sorrisi dei bambini». Poi il sindaco di Montelupone: “Trenta anni fa ci si diceva che il mondo era troppo piccolo per accogliere tutti i bambini e che questo era un problema. Oggi noi siamo chiamati a tutt’altra missione: dobbiamo volere un mondo pieno di bambini. Mi auguro che tra altri 30 anni potremo dire “ festeggiamo il 60 con il doppio dei bambini che ci sono ora”».

innoscuola-potenza

Inno d’Italia

La scena passa poi agli alunni e alle alunne dell’istituto comprensivo. Dopo canzoni, balletti, poesie, scenette recitate e l’ esposizione dei loro pensieri, l’evento giunge al termine.

A chiudere la manifestazione sono stati Luca Sampaolo dicendo «Il 27 maggio 2021 è una data storica, viene evocata l’importanza di dare valore ai diritti umani e raggiungere un mondo libero e giusto. In nome dell’articolo numero 26 che è il diritto all’istruzione non potevamo che organizzare una giornata così bella nel nome della libertà”; il Capitano Alessandro Grossi che aggiunge «Quello che auguro ai bambini è di vivere la vostra vita al massimo in un mondo libero e giusto che non è scontato».

Per chiudere il cerchio, Patrizia Scaramazza fa un bellissimo augurio ai bambini e alle bambine: «40 anni fa era un sogno pensare a un mondo libero e giusto, oggi non so se ci siamo perfettamente riusciti ma adesso il testimone passa a voi. Voi dovete riuscire a costruire nel miglior modo possibile un mondo libero e giusto. A voi adesso l’opera».

 

celebrazione-diritti

bambini-potenzapicena manifestazione-diritti scuola-potenzapicena scuola-potenza pecora-scuola-potenza tartabini-scuola-potenza luca-sampaoolo bambini-scuolapotenza</a

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie