giovedì, Giugno 20, 2024

“Roarr, ruggito ecologico
più forte del Covid”
Nel Maceratese tre classi vincitrici

SCUOLA - Premiazioni in diretta streaming del progetto ambientale. Nelle Marche al primo posto si è piazzata la 1 A della “S. Giovanni Bosco” di Civitanova, seguita dalla 1A e dalla 2A della “Pertini” di Macerata

1A-S.-GIOVANNI-BOSCO-CIVITANOVA-M.-MACERATA-1024x576
La 1A della scuola San Giovanni Bosco di Civitanova

Questa mattina in diretta streaming si è tenuta la premiazione delle classi vincitrici del progetto “Roarr! Risparmia, ricicla… ruggisci!”, ideato da Straligut, in collaborazione con Estra e con il sostegno di Corepla, Ricrea, Ecolat e Regione Toscana. Sono stati dunque resi pubblici i risultati della gara ecologica che ha coinvolto tantissimi bambini e bambine delle scuole primarie marchigiane, umbre e toscane e sono stati assegnati i premi alla presenza di Francesco Macrì, Presidente di Estra, Valentina Meschiari, Responsabile Comunicazione e Relazioni con Territorio di Corepla, Roccandrea Iascone, Responsabile Area Comunicazione e Relazioni Esterne di Ricrea e Guido Rustichini Presidente di Ecolat. Nelle Marche ha trionfato la provincia di Macerata: al primo posto si è piazzata la 1 A della “S. Giovanni Bosco” di Civitanova, seguita dalla 1A e dalla 2A della “Pertini” di Macerata.
Al progetto hanno preso parte oltre 6.400 alunni di 256 classi di scuole primarie di Marche, Toscana e Umbria che insieme hanno dato vita ad una gara ecologica basata su una caccia al tesoro fotografica di eco-azioni a tema ambientale, che ogni classe ha collezionato sul proprio album digitale sul sito www.roarr.it. Le “ecofigurine” sono fotografie di buone pratiche di risparmio energetico, raccolta differenziata e riciclo, sana alimentazione, mobilità sostenibile scattate dai bambini e dalle loro famiglie e “incollate” negli album, uno per ognuna delle classi partecipanti, presenti sul sito www.roarr.it. Una risposta davvero entusiasmante che ha conquistato anche le famiglie, anch’esse coinvolte nella competizione e che è riuscita a superare le difficoltà del periodo, delle scuole in zona rossa e dei bambini in Dad.

1A-SANDRO-PERTINI-MACERATA-1024x576
La 1A della scuola Sandro Pertini di Macerata

I RISULTATI –  Tantissimi i territori coinvolti: le scuole “ruggenti” si trovano infatti sparse tra 40 Comuni diversi, appartenenti a ben 13 province dal Mar Tirreno al Mar Adriatico. Inoltre il patrocinio dei Comuni di Grosseto e di Ancona testimonia ancora una volta il forte legame del progetto con le comunità coinvolte. Anche il numero di foto di ecoazioni caricate e gli accessi al sito raccontano di una grande partecipazione: più di 10.000 fotografie caricate, 15.800 sessioni sul sito, più di 5.000 utenti e più di 200.000 visualizzazioni. Proprio per questo grande impegno ed entusiasmo in un anno così complesso e difficile per il mondo della scuola, è stato deciso che tutte le 256 classi riceveranno un riconoscimento, consistente nella visione dell’opera interattiva e multimediale OZz della compagnia Kanterstrasse.
«Un gran bel risultato: i numeri parlano chiaro. – ha dichiarato Francesco Macrì, Presidente di Estra Spa -. Roarr! Continua a darci soddisfazioni e conferma ancora una volta il suo straordinario potenziale sul piano educativo e formativo. Abbiamo creduto sin da subito a questo progetto e grazie a Straligut Teatro, abbiamo optato per farlo nostro attraverso l’introduzione di temi a noi cari come quello del risparmio energetico. Ci ha conquistati perché sembra cucito addosso ai più piccoli: per il linguaggio teatrale, per la sua capacità di insegnare attraverso il gioco e le sfide coinvolgendo anche le famiglie, per la sua versatilità, che ha consentito di sviluppare il progetto interamente in digitale sfruttando al massimo i canali social e riuscendo a superare persino la barriera pandemica».

3A-SANDRO-PERTINI-MACERATA-1024x576
La 3A della scuola Sandro Pertini di Macerata

Ad attendere le nove classi vincitrici, alcune delle quali sono riuscite nell’impresa di completare l’intero album, i premi di ROARR! a base di teatro “digitale”: le classi vincitrici del primo premio riceveranno il “Kit del Mago di OZz” per dare vita ad una vera e propria performance online: attività laboratoriali in videoconferenza, materiali per la costruzione di scenografie e costumi e video tutorial per creare maschere e oggetti di scena con materiale di recupero. Le classi vincitrici delle medaglie d’argento e di bronzo saranno invece protagoniste di laboratori teatrali a distanza con educatori che in questi mesi hanno sperimentato e messo a punto giochi ed esercizi che coinvolgeranno attivamente i bambini. Inoltre le nove classi vincitrici riceveranno gadget e materiali sulla raccolta, recupero e riciclo di imballaggi in plastica e acciaio grazie alla collaborazione dei Consorzi Nazionali Corepla e Ricrea.

 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie