domenica, Giugno 23, 2024

Il Classico omaggia Miguel De Cervantes,
Don Quijote rivive nel Maceratese

SCUOLA - Alunni e alunne del 4F hanno realizzato un video a distanza rielaborando le prime parole del famoso romanzo

video_classico

 

Studenti e studentesse del 4F del liceo classico “Leopardi” di Macerata, in occasione della Giornata Mondiale del libro, hanno omaggiato con un video realizzato in zona rossa Miguel de Cervantes. Spiegano la loro iniziativa in un articolo scritto da loro.
***

«Oggi, 23 aprile, si celebra la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore. L’iniziativa, patrocinata dall’Unesco, nasce nel 1996 per promuovere la lettura, la pubblicazione dei libri e la tutela del copyright.
La scelta del 23 aprile è dovuta alla morte in questa stessa data, nel 1616, di tre importanti scrittori: Miguel de Cervantes, William Shakespeare e Inca Garcilaso de la Vega.
In realtà Shakespeare e Cervantes morirono a dieci giorni di distanza l’uno dall’altro: ma l’apparente corrispondenza delle date, dovuta all’uso del calendario gregoriano, nella Spagna di Cervantes, e di quello giuliano, nell’Inghilterra di Shakespeare, si è rivelata una fortunata coincidenza per l’Unesco, che ha scelto il 23 aprile per celebrare questa importante ricorrenza.
BANNER-WIn Spagna c’è anche un altro motivo per celebrare questa giornata: il 23 aprile, infatti, è anche la festa di San Jordi, patrono della Catalogna. Secondo la leggenda, San Jordi uccise il drago che da tempo terrorizzava i cittadini catalani; tra di loro c’era anche una principessa, alla quale il santo cavaliere regalò una delle meravigliose rose rosse fiorite dal sangue del drago. È proprio per questo motivo che ancora oggi in questa giornata ci si scambiano in dono rose e libri.
Il nostro progetto
LOGODopo aver studiato Cervantes e il Don Quijote de la Mancha, l’opera più rappresentativa della letteratura spagnola nel mondo, la professoressa Mara Salvucci ha proposto agli studenti e alle studentesse della classe 4F Linguistico di creare un personalissimo omaggio all’autore e al romanzo.
In zona rossa e senza quindi la possibilità di incontrarsi, gli studenti e le studentesse hanno sfruttato le risorse della didattica online per cooperare a distanza. Una volta decisa la struttura generale del video, hanno creato i singoli contributi (una foto con le parole iniziali del Don Quijote e un breve “sketch” con una frase sull’autore o l’opera), dividendosi in gruppi di lavoro (gestione del Drive, montaggio, musiche, sottotitoli, traduzioni in italiano, grafica, etc.).
Grazie al coordinamento dell’insegnante, gli studenti sono riusciti a creare un unico video, a cui ognuno ha contribuito con spirito d’iniziativa e curiosità. Oggi, nella “Giornata mondiale del libro”, viene condiviso con tutta la scuola, per ricordare Cervantes che, come noi, amava i libri e i viaggi, e diceva:
“El que lee mucho y anda mucho, ve mucho y sabe mucho”
(Chi legge tanto e viaggia tanto, vede tanto e sa tanto)».

 

Alessandra Pierini
Alessandra Pierini
mamma di Riccardo ed Angelo e esperta di parole. La sua penna è una bacchetta magica, per questo il suo soprannome è “Stilo”. Trasforma l’attualità di Macerata e provincia in articoli e racconti avvincenti.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie