martedì, Giugno 18, 2024

Dal “Bruco tunnel” alla fotocamera,
l’Avis riempie le scuole di regali

MONTELUPONE - I doni alle classi dell'infanzia. L'obiettivo è anche far conoscere la mission dell'associazione a bambini e bambine

Scuoa-Infanzia

L’Avis di Montelupone ha donato alle scuole dell’infanzia del borgo sussidi e giocattoli didattici, che verranno utilizzati nelle attività scolastiche di tutti i giorni. In preaccordo con le maestre, l’Avis ha scelto del materiale che possa servire all’interno di ciascun plesso scolastico: un “Bruco Tunnel” al plesso di San Firmano, una fotocamera digitale a quello delle suore e, infine, alla scuola dell’Infanzia “Arcobaleno”, un paio di scatoloni colmi di materiale didattico e giochi di piccola taglia. Inoltre tutte e tre le scuole hanno ricevuto una serie di quaderni con il logo Avis.

Le Associazioni Avis hanno un compito molto importante per la nostra salute: garantire un’adeguata disponibilità di sangue e dei suoi emo-componenti a tutti i pazienti e le pazienti che ne abbiano necessità, attraverso la promozione del dono e la chiamata delle donatrici e dei donatori. L’Avis fonda la sua attività sui principi della democrazia, della libera partecipazione sociale e sul volontariato, quale elemento centrale e insostituibile di solidarietà umana. Molto impegno è riservato alla promozione della solidarietà, della cittadinanza attiva e degli stili di vita sani e corretti. E’ quindi importante conoscere questa realtà anche partendo dalle piccole alunne e alunni, che sanno trasmettere ai genitori, ed agli adulti in generale, la presa di coscienza, la consapevolezza, che il dono del proprio sangue rappresenta una manifestazione di vera solidarietà verso chi soffre e, magari, rischia di perdere la vita. Donare il sangue è un gesto semplice che dunque può salvare la vita non solo a molte persone a noi sconosciute ma anche a ciascuna e ciascuno di noi in caso di bisogno.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie