sabato, Luglio 20, 2024

Biblioteche di classe,
i clienti della libreria
donano testi

LA CAMPAGNA di Comune di Recanati e "Giunti al punto" sarà attiva durante il mese di agosto. Le scuole presenti nel territorio dovranno iscriversi entro il 15 novembre

rita-soccio
Rita Soccio, assessora alle culture del comune di Recanati

Tra il comune di Recanati e la libreria “Giunti al Punto” di Macerata è stato sottoscritto un accordo per la fornitura gratuita di libri destinata alle biblioteche scolastiche. Giunti chiederà ai propri clienti, alle aziende, agli enti e alle associazioni di donare libri per arricchire o costituire le biblioteche di classe delle scuole dell’infanzia e/o primarie presenti sul territorio. «Ringraziamo la libreria Giunti per questa iniziativa volta a favorire la diffusione della lettura nelle scuole recanatesi – dichiara l’assessora alle culture Rita Soccio – La nostra azione amministrativa è stata sempre molto attenta ai progetti che vede la lettura come strumento fondamentale per lo sviluppo culturale e la crescita sociale dell’intera comunità. Ricordo, inoltre, che anche quest’anno la nostra città è stata insignita del prestigioso riconoscimento di Città che Legge dal Ministero dei Beni Culturali e Cepell».

La campagna sarà attiva durante il mese di agosto per i clienti che frequenteranno le librerie Giunti, e tutto l’anno per le aziende, enti o associazioni che volessero donare in momenti diversi oppure optare per una consegna diretta alle scuole. La libreria si occuperà, inoltre, di informare dell’iniziativa tutte le scuole presenti nel territorio invitandole ad iscriversi entro il termine massimo del 15 novembre di quest’anno. Gli istituti che saranno interessati a ricevere i volumi, una volta ricevuta l’informativa dovranno comunicarlo alla biblioteca comunale “M.A. Bonacci Brunamonti”, la quale, raccolte tutte le adesioni, provvederà a preparare le assegnazioni per le singole scuole.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie