domenica, Giugno 23, 2024

Cyberbullismo, rischi in rete e fake news:
la “Dante Alighieri” vince la sfida

CAMPIONATO DEL VILLAGGIO DIGITALE - La classe 3E dell'istituto di Macerata ha vinto la prima fase dell'evento, promosso dall’associazione Red in collaborazione con la polizia postale

dante-alighieri-macerata-villaggio-digitale-2-1024x768
Alcuni alunni ed alunne partecipanti al Campionato del Villaggio Digitale – Buone pratiche di cittadinanza digitale”

Nei giorni scorsi si è svolta la prima fase, per la scuola secondaria “D. Alighieri” di Macerata, del “Campionato del Villaggio Digitale – Buone pratiche di cittadinanza digitale”. L’evento, promosso dall’associazione Red in collaborazione con la polizia postale, ha coinvolto tutte le classi terze dell’istituto. Sette squadre, composte ognuna da 8 alunni ed alunne rappresentanti della classe, si sono sfidate sui difficili temi del cyberbullismo, dei rischi della rete, dell’e-commerce, delle fake news e delle patologie digitali. Grande rilievo è stato dato anche alla conoscenza del lessico specifico. Notevoli le competenze, la precisione e le capacità logiche dimostrate da tutti i ragazzi e le ragazze, che hanno meritato i complimenti del presentatore Paolo Nanni e della giuria degli esperti.

dante-alighieri-macerata-villaggio-digitale-1-768x1024

Un plauso particolare va alla squadra della 3E, vincitrice della sfida, che avrebbe dovuto rappresentare la “D. Alighieri” nella gara con le altre scuole della provincia, in occasione del Festival del “Villaggio Digitale”; la finale, tuttavia, è stata annullata a causa dei recenti fatti riguardanti il Coronavirus. La squadra, composta dagli studenti e dalle studentesse Luca Quadrini, Aurora Epiri, Giorgia D’Ortona, Silvana Salerno, Maria Elena Rociola, Sara Concettoni, Julia Mendola e Caterina Concettoni, si è distinta per la terminologia usata, per l’ampiezza delle conoscenze e per la completezza delle risposte. L’iniziativa, alla quale la scuola ha aderito, è estremamente significativa, considerando quanto tempo i nativi digitali oggi trascorrono sui social. L’intervento degli esperti in classe attraverso lezioni frontali e poi la competizione a squadre hanno sollecitato nei ragazzi e nelle ragazze una maggiore analisi e consapevolezza riguardo i fenomeni dell’era digitale, delle risorse della rete, ma anche dei pericoli in cui si può cadere.

Articoli correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime notizie